Giovane trovato morto in strada: è giallo in Puglia

La vittima avrebbe perso la vita a causa di un violento litigio: sospetti su un uomo, ma un paese intero in provincia di Bari attende risposte.

Un corpo su un marciapiede, l’intervento immediato dei Carabinieri, che avrebbero già ricostruito quanto accaduto.

Carabinieri
Intervento dei Carabinieri, c’è un sospettato (AnsaFoto)

Sono partiti da alcune testimonianze che hanno fatto riferimento alle ultime ore di vita del giovane 27enne, Giovanni Palazzotto, trovato senza vita a Bitritto, in Puglia. Pare che l’uomo sia entrato prima in un locale, poi successivamente in un altro esercizio commerciale. Sembrava essere in stato di alterazione psicofisica, almeno secondo quanto raccolto nelle testimonianze dai Carabinieri, che hanno però approfondito quanto accaduto e avrebbero già fermato un uomo. 

Giovane morto a Bitritto: c’è un sospettato

Arrestato tecnico laboratorio all'Università
Carabinieri (Ansa Foto)

Secondo le ricostruzioni effettuate dai Carabinieri, il 27enne, padre di una bimba di due anni, sembrava essere in stato di alterazione già da ore. Secondo alcuni testimoni avrebbe importunato alcuni clienti in diversi bar, fino all’ingresso in un esercizio commerciale e alla violenta lite che si è trasformata in uno scontro fisico con il titolare.

La vittima sarebbe stata allontanata e immobilizzata, mentre il titolare del bar è stato fermato ed è ora accusato di omicidio doloso. I Carabinieri di Modugno lo hanno trasferito in carcere in attesa di nuovi dettagli che permetteranno di ricostruire in maniera più precisa la vicenda.