DIRETTA Guerra Ucraina, esplosioni a Melitopol: possibili vittime

DIRETTA Guerra Ucraina, tutti gli aggiornamenti in tempo reale di quello che si sta verificando nel paese europeo orientale e non, oramai arrivati al giorno numero 271 di conflitto

Ucraina, 271mo giorno
Ucraina (Ansa Foto)

271mo giorno di conflitto. Segui con noi tutti gli aggiornamenti, in tempo reale, di quello che si sta verificando nel paese europeo orientale e non.

DIRETTA Guerra Ucraina, le news in tempo reale

Ucraina, 270mo giorno
Ucraina (Ansa Foto)

ORE 18:16 – Per Kiev gli attacchi russi su Kherson sono un crimine di guerra.

ORE 17:32 – La Polonia ha annunciato che il sistema anti-missili Patriot sarà dispiegato su tutto il confine.

ORE 17:04 – Il portavoce del Cremlino Peskov ha comunicato che non è in programma una nuova mobilitazione.

ORE 16:18 – Zelensky ha chiesto ai Paesi di Nato di essere uniti contro l’aggressione russa.

ORE 15:48 – Per Putin le crisi alimentari sono state provocate da un Occidente avventuriero.

ORE 15:10 – Le forze ucraine stanno bombardando la città di Energodar, nei pressi della centrale nucleare di Zaporizhzhia.

ORE 14:40 – Le autorità ucraine hanno iniziato l’evacuazione dei residenti dalle aree recentemente liberate della regione di Kherson e dalla vicina provincia di Mykolaiv.

ORE 13:25 – Il presidente dell’Ucraina Zelensky e la first lady Olena hanno reso omaggio al memoriale dei “Cento eroi celesti”.

ORE 13:00 – Nuovi blackout a Kiev. Lo ha riferito l’operatore Ukrenergo, come riportano i media ucraini.

ORE 12:40 – La Procura diKiev annuncia: scoperti quattro luoghi di tortura a Kherson.

ORE 12:30 – Il premier spagnolo, Pedro Sánchez: “Putin lasci in pace l’Ucraina“.

ORE 12:25 – Bombardamenti incessanti a Kherson da parte dell’esercito russo. Ci sono alcune persone rimaste ferite. Lo fa sapere il vicepresidente del Consiglio regionale di Kherson, Yuriy Sobolevskyi.

ORE 12:00 – Nato: “Bisogna fornire le armi a Kiev per poter negoziare con la pace“.

ORE 11:50 – Dal Cremlino fanno sapere che non ci sarà alcuna seconda chiamata alle armi. Lo ha fatto sapere il portavoce Dmitri Peskov.

ORE 11:40 – Le truppe russe hanno lanciato bombe al fosforo su Bakhmut. Sui social le prove delle loro azioni.

ORE 11:20 – Da Kiev fanno sapere che i russi hanno lanciato le bombe nei pressi della centrale nucleare di Zaporizhzhia con il solo scopo di “far morire di freddo gli ucraini“.

ORE 11:10 – Dal Cremlino fanno sapere che: “Non puntiamo al cambio regime di Kiev“. Infine un appello ai Paesi che sostengono Kiev: “Convincete l’esercito ucraino a smettere di bombardare la centrale nucleare di Zaporizhzhia“.

ORE 11:00 – ll portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, non molla il pensiero della Russia ed annuncia: “In Ucraina raggiungeremo i nostri obiettivi“.

ORE 10:15 – Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, parla in occasione del ‘Giorno della Liberà’. Fa un appello alla popolazione: “Supereremo tutto e vinceremo“.

ORE 09:45 – Alcune esplosioni si sono udite anche a Zaporizhzhia, vicino ai reattori della centrale nucleare. Lo ha fatto sapere l’Agenzia internazionale per l’energia atomica.

ORE 09:15 – Kiev fa sapere che, nelle ultime 24 ore, sono stati uccisi altri 390 militari russi.

ORE 08:30 – Il distretto di Nikopol è stato attaccato per sei volte nella notte dall’esercito russo con missili e artiglieria.

ORE 08:00 – Un condominio è stato colpito dai bombardamenti russi a Shevchenkove, nella regione orientale di Kharkiv.

ORE 07:30 – Alcune esplosioni si sono udite a Melitopol, occupata dai russi nella regione di Zaporizhzhia. Ad annunciarlo è stato il primo cittadino, Ivan Fedorov, direttamente dal suo canale ufficiale Telegram.

ORE 07:00 – Le truppe russe hanno bombardato oggi tre comunità nella regione di Sumy. Sono stati sparati più di 50 colpi di mortaio.