Belve, Francesca Fagnani interrompe J-Ax: “Non ci può ammorbare con queste cose” [VIDEO]

Nel corso della trasmissione c’è stato un acceso confronto tra la conduttrice ed il cantante: ecco cos’è accaduto tra i due

In genere nel programma di Francesca Fagnani compaiono ospiti di sesso femminile, infatti ‘Belve‘ è un format che spesso parla di donne che si sono fatte spazio nel mondo del lavoro nonostante le avversità date dal maschilismo; capita ad ogni modo che la conduttrice si confronti anche con uomini, tutti grandi nomi che spaziano dalla politica allo spettacolo, fino alla musica ed allo sport.

J-Ax a Belve interrompe Francesca Fagnani
J-Ax – Francesca Fagnani (Instagram)

In una delle recenti puntate la presentatrice ha avuto modo di fare una lunga chiacchierata con J-Ax, all’anagrafe Alessandro Aleotti, nel corso della quale la Fagnani ha deciso di interrompere le risposte, con annessi discorsi, del cantante.

J-Ax: “Quando parlo di queste cose mi interrompono sempre”

Durante l’intervista è andato in scena un botta e risposta tra J-Ax e Francesca Fagnani. Il rapper sostiene che “la sinistra italiana è la più schifosa” e la conduttrice cerca di saperne di più, rivolgendo domande all’ospite in merito a questa affermazione. Parlando di “poteri forti” il rapper afferma: “Una roba che potrebbe fare la sinistra italiana è ribellarsi ad alcune multinazionali che pagano le tasse in Irlanda“, così la Fagnani si inserisce dicendo: “Ma senza andare sui massimi sistemi…” e lui prontamente risponde: “Quando si parla di certe cose mi interrompono sempre“.

@davidemaggioufficiale Scazzo tra #FrancescaFagnani e #Jax stasera a #Belve Video anteprima di #DavideMaggio ♬ suono originale – Davide Maggio

E’ qui che la conduttrice controbatte: “Io la interrompo per una questione di noia, non di poteri forti. A me non frega assolutamente niente, solo che non ci può ammorbare con queste cose“. Nell’intervista vengono poi anche toccati altri temi, come quello del suicidio; J-Ax rivela di averci pensato quando era in crisi per la droga: “E’ stato un mio pensiero, ma non ho avuto il coraggio, sono arrivato sul punto di prendere il coltello ma non mi sono trafitto“.