Qatar, piccolo “incidente” tra security e giornalisti: polemiche [VIDEO]

Qatar 2022, da segnalare un piccolo “incidente” tra la security ed i giornalisti: non sono mancate affatto le polemiche

Il Mondiale più discusso di sempre inizierà tra pochissimi giorni in Qatar. Nonostante il match di esordio si disputerà domenica 20 novembre (padroni di casa ospiteranno i sudamericani dell’Ecuador), sono già iniziate le prime polemiche nel Paese del Medio Oriente. In particolar modo tra la security del posto di Doha ed alcuni giornalisti arrivati dall’Europa per seguire la nazionale.

Security Qatar 2022, piccolo incidente con i giornalisti
Security Qatar 2022 (Ansa Foto)

In molti lo hanno descritto come un incidente “diplomatico“. Anche se non sono mancate le polemiche per quello che è accaduto. Il tutto si è verificato nella giornata di martedì 15 novembre quando alcuni addetti alla sicurezza sono intervenuti mentre un giornalista stava parlando in strada. Si tratta di un inviato danese della ‘TV2 Denmark‘. Stava parlando in un luogo pubblico con la telecamera che lo stava riprendendo.

Qatar, security interrompe servizio giornalista [VIDEO]

Cosa è successo? Uno della sicurezza ha interrotto la ripresa mettendo la sua mano sull’obiettivo della telecamera. In quel momento il giornalista danese si è lamentato ed ha chiesto spiegazioni. Non solo, dopo che la situazione era tornata “quasi” alla normalità ha mostrato il suo accredito: aveva tutto il diritto di fare riprese nel luogo dove si trovava.

Successivamente sono arrivate le scuse da parte della security. Il tutto, però, è accaduto in diretta nazionale. Lo stesso inviato ha spiegato che la sicurezza del posto non è abituata a questo tipo di riprese. Il problema è che stanno arrivando migliaia di giornalisti da tutto il mondo. Con la speranza che si tratti solamente di un singolo episodio. E non l’inizio di una lunga serie.