Qatar 2022: la classifica all time dei bomber al mondiale

La Coppa del Mondo è una vetrina in cui i migliori giocatori possono dimostrare il loro talento, ma sono gli attaccanti a lasciare davvero il segno

Il conto alla rovescia sta per terminare, nel prossimo weekend la ventiduesima edizione della Coppa de Mondo prenderà il via in Qatar per la prima volta in Medio Oriente e per prima volta in autunno. 32 nazioni si sfideranno per prendere il posto della Francia, ma dalla prossima edizione cambia tutto.

Miro Klose re dei bomber ai mondiali –

In un mondiale si sfida il gotha del calcio, le nazionali più blasonate del pianeta con i giocatori più forti in assoluto, ma saranno i bomber, i finalizzatori, gli attaccanti, a rapire la fantasia della gente. In attesa di scoprire chi sarà la Scarpa d’Oro di questa edizione, ecco i migliori marcatori di sempre nella storia dei Mondiali.

Il re dei bomber mondiale

Finalmente ci siamo, l’attesa è davvero finita, la Coppa del Mondo è arrivata. Per noi italiani è stato davvero difficile digerire la seconda assenza consecutiva alla rassegna iridata, ma la curiosità di assistere all’evento che ogni quattro anni catalizza l’attenzione di appassionati e non, resta grande per tutti, anche per chi non potrà partecipare. Se la finalità del calcio è il gol, il palcoscenico della Coppa del Mondo è decisamente lo scenario migliore per realizzarlo.

E chi si laurea capocannoniere di un’edizione diventa immortale. Nelle 21 edizioni del Campionato del mondo di calcio maschile finora disputate sono stati segnati ben 2.548 gol da oltre 1.300 giocatori diversi. Tuttavia, solo 13 giocatori sono riusciti a segnare 10 o più gol nella storia del torneo e pensare in questa speciale elite non sono riusciti a entrare fenomeni assoluti del calcio mondiale come Paolo Rossi, Diego Armando Maradona, Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, ma questi ultimi hanno l’ultima chance per riuscirci.

La classifica all time

Sono cinque i giocatori riusciti nell’impresa di realizzare almeno 10 reti ad un Campionato del Mondo: Grzegorz Lato della Polonia, 10 gol in 20 presenze, Thomas Muller della Germania, 10 gol in 16 presenze, Gary Lineker con la maglia dell’Inghilterra, 10 gol in 12 presenze, Gabriel Omar Batistuta con l’Albiceleste, 10 gol in 12 presenze), Helmut Rahn per la Germania, 10 gol in 10 presenze. Jurgen Klinsmannn (Germania, 11 gol in 17 presenze), Teofilo Cubillas (Perù, 11 gol in 13 presenze), Sandor Kocsis (Ungheria, 11 gol in 5 presenze) sono i tre calciatori che troviamo a quota 11 gol realizzati. Salendo ancora un gradino più in alto della classifica troviamo una leggenda del calcio: Edson Arantes do Nascimento detto Pelè. Il giocatore forse più forte di tutti i tempi ha realizzato 12 gol in 14 partite con la maglia verdeoro. Tredici gol segnati, ma tutti in una sola edizione, questo il mostruoso record di Just Fontaine. L’attaccante della Francia è il giocatore con più reti in un solo Mondiale, un record che sarà difficile da battere e che dura ormai da più di 70 anni.

 Il podio dei bomber mondiali

Sul gradino più basso dell’ipotetico podio dei migliori realizzatori della storia dei mondiali, troviamo Gerd Muller che ha siglato 14 gol in 13 presenze. L’attaccante tedesco del Bayern Monaco è stato sicuramente uno dei giocatori più rappresentativi della sua nazione e tutt’oggi è considerato uno dei migliori giocatori della storia del calcio. Ronaldo Luis Nazario de Lima, meglio noto come Ronaldo il Fenomeno, è al secondo posto nella classifica dei marcatori più prolifici della Coppa del Mondo FIFA, con 15 gol in 19 partite. Nell’edizione del 2002, svoltasi in Giappone e Corea del Sud, Ronaldo ha segnato otto reti, portando il Brasile alla conquista del titolo e la Scarpa d’oro nella sua bacheca.

 Ma su tutti svetta Miro Klose, il formidabile attaccante della Germania che è riuscito a realizzare 16 gol in 24 presenze nell’arco di quattro edizioni (2002, 2006, 2010 e 2014). Il bomber della Lazio ha segnato una tripletta al suo debutto ai Mondiali nel 2002, quando la Germania ha sconfitto l’Arabia Saudita per 8-0 nella partita di apertura del girone in Giappone, segnando 5 gol totali nella manifestazione, così come nell’edizione successiva in casa del 2006, che però gli valsero il titolo di capocannoniere.

Altri 4 gol li ha messi a segno nell’edizione del 2010 per poi segnare quel gol che gli ha consegnato il record assoluto nella Coppa del Mondo FIFA contro il Brasile in semifinale nell’edizione del 2014, quando la squadra tedesca ha lasciato storditi i padroni di casa con un clamoroso 7-1. Il gol che è valso al tedesco il primato assoluto, superando il brasiliano Ronaldo, che deteneva il record precedente.