Rabiot, Fagioli e un super Kostic: derby d’Italia alla Juve e sorpasso

Vietato sbagliare per Inzaghi e Allegri: la partita vale una stagione, ecco le formazioni ufficiali e la diretta. Seguila con noi.

Ci sono partite che valgono una stagione. Anche quando sono giocate senza calciatori importanti, che a causa dei tanti infortuni sono costretti ad assistere dalla tribuna, o da casa.

Juventus-Inter
Juventus e Inter, segui con noi la diretta © Lapresse

Juventus e Inter giocano per i tifosi, per una classifica che non sorride ad entrambe, di certo per archiviare una prima parte di stagione delicata per i nerazzurri, ancora più deludente per i padroni di casa. Allegri dovrà rinunciare a Vlahovic e ad una lunga lista di calciatori, si affida a Milik, punta sui giovani ma ritrova Bremer fra i titolari, e anche Di Maria e Chiesa pronti a dare il cambio di passo dalla panchina. Per Inzaghi scelte quasi obbligate. Torna Brozovic ma parte da riserva, con Calhanoglu nel ruolo da play in cui sta rendendo bene. Avanti spazio a Lautaro e Dzeko, ma nelle formazioni non manca qualche sorpesa. Ecco i 22 titolari e la diretta. Seguila con noi.

Diretta Juventus-Inter: gli aggiornamenti in tempo reale

Allegri e Inzaghi
Juventus-Inter, ecco le scelte dei due tecnici Allegri e Inzahi (LaPresse)

96′ – Gara termianata

Lo Stadium sottolinea il successo fra cori e un abbraccio simbolico alla squadra. La Juve soffre ma mette spirito e qualità nella ripresa. Bremer e Danilo insuperabili in difesa, ma l’uomo del derby d’Italia è Ksotic. Due assist e due gradi gol di Rabior e Fagioli. Anche polemiche per una rete annullata a Danilo.

90′ – 6 di recupero

Questa la scelta dell’arbitro

86′ – Miracolo Onana

Gran palla di Rabiot, Chiesa è solo contro Onana che lo ipnotizza

84′ – Bremer, Kostic e Fagioli: Raddoppio Juve

Bremer chiude in maniera impeccabile su Dzeko, Kostic ispira e firma l’assist per Fagioli che dalla parte opposta, sulla destra, stoppa, alza la testa e infila Onana.

81′ Cambi, quanti big in campo

Nella Juve dentro Di Maria per Miretti. Nell’Inter 3 sostituzioni. Dentro Brozovic, Darmian e Bellanova per Mkhitaryan, Skriniar e Dumfries

77’ – Palo clamoroso

Bolide di Kostic, Onana la sfiora ed è palo pieno

75’ – Cambi

Chiesa per Milik nella Juve, Gosens e Correa per Dimarco e Calhanoglu nell’Inter.

66′ – Polemiche dopo il gol annullato

In campo i calciatori della Juve provano a capire il perché della rete annullata. Sembra esserci un tocco di mano di Danilo, se ne riparlerà di certo nel post partita.

63′ – Raddoppio immediato, il Var annulla

Corner dopo l’ennesima azione devastante di Kostic e girata al volo di Danilo. Raddoppio e gran rete del 6 bianconero ma il Var annulla.

52′ – Juve in vantaggio

Esplode lo Stadium. Kostic in contropiede fa 60 metri resistendo ai calciatori dell’Inter e mette in mezzo per Rabiot. Il francese apre il piattone del piede e supera Onana. Che rete.

47′ – Missile di Calhanoglu

Calhanoglu pericolosissimo. Raccoglie una respinta sul corner di Dimarco e calcia di prima intenzione chiamato il portiere bianconero ad una difficile parata.

46′ – Si riparte

Nessun cambio, squadre in campo per la ripresa del match. Si scaldano Chiesa e Di Maria.

45′ – Fine primo tempo

Non doveva esserci recupero ma l’arbitro fa giocare quasi fino al 46′. Termina a reti bianche il primo tempo.

45′ – Ancora un pericolo

Respinta di Bremer su un cross e tiro precisissimo di Acerbi. Si immola Danilo che salva la sua porta. Buon finale dei nerazzurri.

44′ – Occasionissima Inter

Apertura millimetrica di Mkhitaryan per Barella che defilato a destra calcia al volo. La palla termina sui piedi di Dumfries che solo davanti alla porta calcia incredibilmente alto.

38′ – Bremer fa tremare Allegri

Su un alleggerimento il brasiliano si accascia con le mani al ginocchio. Brutta smorfia, il difensore chiede calma alla panchina ma intanto si scalda Gatti.

33′ – Szczesny attento

Uno-due fra Dzeko e Lautaro con l’argentino che non aggancia per poco. La Juve libera sui piedi di Dumfries che calcia ma trova molto attento Szczesny

28′ – Risposta Juve

Gran palla di Miretti per Cuadrado, tiro e deviazione in corner. Sugli sviluppi l’Inter sbroglia la mischia in area e respinge il tiro di Bremer.

26′ – Dzeko sfiora il gol

Corner dalla destra di Dimarco, Lautaro la sfiora e Dzeko impatta di testa da ottima posizione. La palla termina fuori non di molto.

18′ – Bremer pericoloso

Il centrale fa ripartire l’azione, si lancia in attacco e riceve un cross di Kostic. Il tentativo al volo è bellissimo ma la palla termina sull’esterno della rete.

9′ – Calhanoglu dalla distanza

Palla rubata, pochi sbocchi per verticalizzare e quindi conclusione dalla lunghissima distanza parata.

5′ – Prima opportunità nerazzurra

Cross di Dimarco, respinta bianconera e sinistro al volo di Lautaro che esce fuori non di molto.

1′ – Inizia il derby d’Italia

Partita iniziata.

Le formazioni ufficiali

JUVENTUS (3-5-1-1): Szczesny; Danilo, Bonucci, Bremer; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Miretti; Milik.

INTER (3-5-2):Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro, Dzeko. All. S. Inzaghi

https://twitter.com/Inter/status/1589327798514388992

Impostazioni privacy