Giornalista Sky nella bufera, associa Paola Egonu a una scimmia [VIDEO]

Durante la diretta del pomeriggio, mentre si parla del mondiali di pallavolo, Cristiana Buonamano scivola e fa un paragone offensivo

Mamma mia. Parole, termini e paragoni che dovrebbero far rabbrividire e riflettere allo stesso tempo, sempre, a maggior ragione quando a farli è una brava, gentile e competente giornalista come Cristiana Buonamano, noto volto di Sky Sport. Stavolta però, non ce ne voglia, la cronista è scivolata su una buccia di banana pesantissima perché dare della “scimmia” alla pallavolista più forte del mondo come Paola Egonu non può e non deve passare inosservato.

Il giornalista
Il giornalista e direttore di Sky Sport Fabio Caressa (Ansa)

Se la stessa frase o paragone l’avesse fatta un giocatore o, peggio ancora, un tifoso, magari per sfottò come spesso dicono i tifosi scioccamente e banalmente, perché è sbagliato sempre e comunque, sarebbe successo il putiferio. Si sarebbero aperte le cataratte del cielo. Ed è già successo.

Una pessima figura, l’ennesima di Sky

 

E allora è normale che questa giornalista sia al centro di una polemica pesante perché sui social il video nel quale, con fin troppa nonchalance, per riprendere il discorso del collega in studio che parlava di tattica, visti i mondiali di volley in apertura, e dell’aspetto psicologico “e di scrollarsi di dosso queste due scimmie…”, che è un modo di dire, anche se se ne potrebbero usare tante altre di metafore o paragoni, la Buonamano ha avuto il guizzo, invece di cambiare discorso, di approfondirlo e aggiungere: “Visto che ha parlato di due scimmie, te ne metto una terza, la Egonu…”.

Scritta e detta testuale, ma sentirla fa un certo effetto. Orribile. Sicuramente la Buonamano non voleva dire quello o dare della scimmia alla Egonu, lo sappiamo bene, ma l’italiano è bello perché ci sono tante, ma tante parole da poter usare per evitare di fare figuracce come quella che ha fatto la povera Cristiana. Basta usarle e argomentare in modo diverso, non è difficile anzi assai semplice perché poi, e qui nessuno vuole fare il bacchettone, si va incontro a pessime situazioni, anche perché, basta vedere i commenti sul video dove si dà della “scimmia” alla Egonu, e il fastidio è stato avvertito da tanti. Sky o la cronista diranno qualcosa? Si spera, ma qualche dubbio di farla andare così liscia, tanto nessuno se ne è accorto, resta. Ci auguriamo di no, forse anche la stessa Paola Egonu, campionessa della pallavolo.