Cina, addestramento congiunto con un altro esercito: allarme negli Usa

Cresce negli States l’allarme dopo l’arrivo di un annuncio su una esercitazione congiunta fra la Cina e l’esercito di un’altra nazione.

La situazione torna a farsi caldissima e la Cina prepara una nuova missione. Dopo l’annuncio sulla fine delle esercitazioni che hanno coinvolto anche Taiwan, e la scelta di effettuare solo voli di pattugliamento che non ha convinto Taipei, arriva un nuovo allarme.

caccia
Caccia in volo (AnsaFoto)

Da Pechino infatti chiariscono che nella giornata di domani sarà avviata una nuova esercitazione, questa volta congiunta insieme all’esercito di un’altra nazione. Saranno inviati aerei militari e la Cina annuncia che si tratterà di attività di addestramento con dispiegamento di truppe su piccola e larga scala. Dagli Usa continuano a monitorare la vicenda, convinti che la recente escalation nella regione Asia-Pacifico possa trasformarsi in qualcosa di più allarmante.

Cina, esercitazione con la Thailandia

Esercitazione Cina Thailandia
La Cina avvierà una esercitazione congiunta con la Thailandia (AnsaFoto)

L’aviazione cinese invierà i caccia in Thailandia per una esercitazione congiunta. Il ministro della Difesa ha chiarito anche i dettagli di una notizia che continua ad alimentare i timori e le tensioni. L’addestramento infatti includerà supporto aereo, il dispiegamento di molte truppe e attacchi su bersagli a terra. Una nuova missione quindi, questa volta insieme alla Thailandia, e non è un dettaglio che gli States intendono trascurare.

La sensazione in America è che tutto faccia parte di una strategia che mira a creare una forte competizione fra le due maggiori economie del mondo, in questa fase al centro di rapporti delicati e complicati dalle tensioni con Taiwan. Intanto da Taipei è stato deliberato l’aumento delle spese per la difesa, in un clima sempre più delicato e tenuto sotto controllo da Biden e dagli alleati.