Us Open, Djokovic scatena la bufera: “C’è spazio per me?”

Il tennista serbo, attualmente numero 6 al mondo, non sa se potrà prendere parte all’ultimo slam dell’anno negli Stati Uniti.

Il 2022 è stato un anno molto complicato per Novak Djokovic. I problemi che ha avuto a causa della mancata vaccinazione si sono ripercossi sull’andamento della sua stagione. A cominciare dall’assenza al primo slam dell’anno in Australia. Ma i guai per l’attuale numero 6 del mondo (crollato dopo la vittoria di Wimbledon a causa di un regolamento folle) non sembrano finiti qui: a quanto pare infatti il serbo rischia di dover saltare anche l’appuntamento con Flushing Meadows. Dopo gli Australian Open, Djokovic potrebbe dare forfait anche agli Us Open.

Djokovic
Djokovic conquista per la settima volta Wimbledon © Lapresse

Djokovic fuori dagli Us Open? Il messaggio non lascia spazio a dubbi

A causa della mancata vaccinazione contro il covid, la presenza di Djokovic negli Stati Uniti è fortemente a rischio. Proprio come confermato da lui in un recente messaggio lanciato sui social: “Volevo solo prendermi un momento e dire a tutti voi quanto sono grato di vedere così tanti messaggi di sostegno e amore da tutto il mondo in questi giorni. Non me lo aspettavo, ed è per questo che mi sembra così strabiliante. Volevo solo dirvi grazie“.

Djokovic
Djokovic in quattro set è riuscito a superare Kyrgios: il resoconto © Ansa

È speciale che le persone si appassionino alla mia carriera nel tennis in un modo così amorevole, e desiderino che continui a competere. Mi sto preparando come se potessi competere, mentre aspetto di sapere se c’è spazio per me per viaggiare negli Stati Uniti. Dita incrociate”.