L’Italia è un paese…per vecchi! Gli ultimi dati lo confermano

L’Italia è un paese per vecchi. Lo confermano gli ultimi dati che arrivano direttamente dall’Istat in merito a questa situazione. E’ stato fatto il paragone rispetto ad alcuni anni fa ed il cambiamento è evidente.

A riportarlo è direttamente l’Istat (Istituto Nazionale di Statistica). Noi non ci saremmo mai permessi a riguardo, ci mancherebbe altro. Gli ultimi dati che riguardano il nostro paese parlano piuttosto chiaro.

Italia, cresce il numero dei centenari
L’Italia è un paese per vecchi? Alcuni dati lo confermano (Ansa Foto)

L’argomento, in questione, riguardano in particolar modo gli anzianotti. Pardon, in questo caso ci riferiamo proprio ai centenari. Ed in merito a questo le novità sono a dir poco clamorose. Basti pensare che, al primo gennaio del 2021, i centenari che si trovavano nel nostro paese erano per l’esattezza 17.177. Più del doppi rispetto al 2009.

Tra questi, oltre mille di loro avevano 105 anni in su. Ben 17 le donne che hanno superato la bellezza di 110 anni. Se vi state chiedendo chi è la donna più anziana di tutta l’Italia è una 112enne che vive nelle Marche. Se non sono numeri da record allora davvero poco ci manca. Una popolazione in aumento di centenari nel nostro paese. In ben 11 anni (dal 2009 al 2021) le persone residenti di 100 anni e oltre sono passate da 10mila a 17mila.

In Italia aumentano i centenari: numeri da record

Italia, cresce il numero dei centenari
L’Italia è un paese per vecchi? Alcuni dati lo confermano (Ansa Foto)

Nel 2015, però, la popolazione ha subito una riduzione per via della larga misura dovuta ad un effetto industriale. Coloro che hanno più di 105 anni sono invece 7.262 (da gennaio 2009 a gennaio 2021). Gli uomini sono solamente 851, mentre tutto il resto sono donne. 1.111 di loro erano ancora vivi a partire dal gennaio dello scorso anno. La maggior parte di loro vivono nel Nord Italia.

Una regione che si è voluta prendere la scena in merito è senza dubbio il Molise che ha voluto stabilire un vero e proprio record. Ha il rapporto più alto tra popolazione di 105 e oltre. Al secondo posto troviamo la Valle d’Aosta, Friuli-Venezia Giulia, Liguria e Abruzzo.