Sorteggio calendario serie A: orario e come vederlo in tv e streaming

Oggi prende ufficialmente il via la nuova stagione 2022-23: con il sorteggio dei calendari, inizia la corsa allo scudetto

La Lega Serie A è pronta a svelare il calendario del campionato 2022-2023, che sarà presentato oggi. Tutto pronto per iniziare la nuova stagione e la corsa allo scudetto, con il Milan pronto a difendere il titolo vinto lo scorso anno. I Mondiali in Qatar impongono una partenza anticipata: si inizierà nel week end del 13-14 agosto. La chiusura è invece prevista  per il 4 giugno (non si arrivava così ‘lunghi’ dal 2001, quando a sconvolgere il calendario furono le Olimpiadi di Sidney. Chi sarà la prima rivale del Milan, campione d’Italia? Il mercato ancora aperto non permette di realizzare una vera e propria griglia di partenza: al momento, tra le big, l’Inter sembra essere la squadra più attiva, con i colpi Dybala e Lukaku in chiusura.

Il sorteggio del calendario del campionato di Serie A 2022-23 prenderà il via alle ore 12.00 e sarà trasmesso in diretta tv e streaming da Dazn, oltre che sul canale ufficiale YouTube della Lega. Sul nostro sito notizie.com troverete tutti gli aggiornamenti per seguire insieme la nascita della nuova stagione di serie A

I criteri per la creazione delle giornate

  • E’ prevista alternanza assoluta degli incontri in casa ed in trasferta per le seguenti coppie di società: Empoli-Fiorentina, Inter-Milan, Juve-Torino, Lazio-Roma e Napoli-Salernitana.
  • Una partita non avrà il proprio ritorno prima che siano stati disputati altri 8 incontri;
  • Non possono essere programmati scontri tra Milan, Inter, Napoli, Juventus, Lazio, Roma e Fiorentina nei turni infrasettimanali;
  • Non sono previsti derby nella prima giornata di campionato e nei turni infrasettimanali
  • I club che prenderanno parte alla Champions League (Milan, Inter, Napoli, Juventus) non incontrano le società partecipanti all’Europa League (Lazio e Roma) e le società partecipanti alla Conference League (Fiorentina) nelle giornate di campionato comprese tra due turni consecutivi di Coppe Europee;
  • In tutti i casi in cui ciò è stato possibile, si è tenuto conto delle situazioni di indisponibilità del campo e/o di concomitanza con altri eventi cittadini di speciale rilevanza.