Avanti un altro, guai in vista per l’ex Bonas: ecco perché è stata denunciata

Si apre un caso tra Sara Croce e Hormoz Vasfi che ha denunciato l’ex Bonas di ‘Avanti un altro’: ecco cos’è successo tra i due

L’ex Bonas di ‘Avanti un altro‘ sta facendo parlare di sé per una situazione che in questi giorni ha preso una piega inaspettata. Sara Croce è finita nel mirino delle accuse di Hormoz Vasfi, petroliere iraniano che l’ha denunciata.

Ex Bonas denuncia
Sara Croce (Instagram)

La Croce, modella di 24 anni e anche ospite fissa del ‘Maurizio Costanzo Show’, ha avuto una relazione con il 58enne che non è terminata nel migliore dei modi. I due infatti sono ai ferri corti e spuntano importanti dichiarazioni dei due che si incolpano a vicenda.

Croce-Vasfi, la relazione finisce male: i motivi

Il petroliere iraniano Hormoz Vasfi ha chiesto all’ex Bonas oltre un milione di euro “per aver allacciato una relazione al solo fine di trarne un profitto economico per sé e per la sua famiglia, raggirando le buone intenzioni di un ricchissimo e noto uomo d’affari“. Nella questione, oltre alla ragazza è coinvolta anche la madre di lei, Anna Maria Poillucci.

Ex Bonas denuncia
Sara Croce (Instagram)

La discussione nasce con le accuse della Croce all’ex, incolpato di stalking. L’uomo rompe il silenzio sulle colonne del Fatto Quotidiano e chiarisce: “Mi hanno dipinto come un mostro, ma la verità è che sono io a essere stato diffamato da Sara Croce. La denuncia contro di me per stalking non è mai esistita. Eppure i media nazionali ne hanno dato risalto senza mai verificarne l’inesistenza”. Lo sfogo poi prosegue: “Questa accusa terribile ha avuto gravi conseguenze sulla mia reputazione a livello professionale e umano, persino mio figlio per un lungo periodo ha preso le distanze da me“. Il magnate spiega inoltre il motivo dei 450 messaggi inviate alla modella ed alla sua famiglia: “Erano di tipo organizzativo con lo zio e la madre. Cercavo di prendere accordi per farmi restituire il dovuto, come peraltro mi era stato promesso. Anche perché avevo bloccato il suo contatto telefonico“. In attesa degli sviluppi che inevitabilmente avrà la vicenda, continua l’accesa litigata tra i due.