FA Cup, il Liverpool non perdona: (ri)battuto il Chelsea ai rigori

Ultimo atto della Coppa d’Inghilterra tra la squadra di Klopp e quella di Tuchel: è la rivincita della finale di Coppa di Lega.

Anche stavolta vince il Liverpool. Nella rivincita della finale di Coppa di Lega, la squadra di Klopp si aggiudica anche la FA Cup battendo il Chelsea a Wembley. Partita che termina – così come l’altra volta – ai calci di rigore, e a spuntarla sono ancora i Reds. Sfida lunghissima, con i Reds che hanno colpito due pali nei 90 minuti, uno invece per i londinesi. Rimane vivo quindi il sogno di quadruple per il Liverpool, che resta in corsa per il titolo della Premier League oltre a dover disputare la finale di Champions contro il Real Madrid.

FA Cup
La finale di FA Cup tra Chelsea e Liverpool a Wembley (Ansa)

Chelsea-Liverpool: tante occasioni, nessun gol

Ritmi impressionanti sin da subito, ma poca precisione sotto porta. Dopo il primo quarto d’ora completamente dominato dal Liverpool, che con Luis Diaz fallisce il gol del vantaggio a tu per tu con Mendy, arriva la reazione del Chelsea con la traversa colpita da Marcos Alonso. I problemi per Klopp però arrivano alla mezz’ora, quando è costretto a dover cambiare Salah per infortunio: al suo posto dentro Diogo Jota.

Nella ripresa è ancora il Liverpool a creare i pericoli maggiori. Soprattutto nel finale di match, con due chance monumentali. La prima capita sul destro di Luis Diaz, che da posizione defilata colpisce l’esterno del palo. Mentre pochi istanti dopo è Robertson a colpire il legno a un metro dalla porta sul cross perfetto di Milner. Partita che termina in parità, proprio come successo nei due confronti di Premier League (1-1 e 2-2) e nella finale di Coppa di Lega (0-0).

Non bastano neanche i supplementari

Squadre stanche e che si allungano. Più ordinato il Chelsea, con Klopp che deve effettuare diversi cambi per evitare che la sua squadra si fermi (dentro Matip, Firmino e Tsimikas). Tuchel risponde con gli inserimento di Loftus-Cheek e Azpilicueta. Ma al termine dei trenta minuti il risultato non cambia: servono i calci di rigore. Proprio come nella finale di Coppa di Lega, stavolta però con portieri diversi. Mendy contro Alisson.

Nei primi cinque errori di Azpilicueta e Manè, ma decisivo è lo sbaglio di Mount, con Tsimikas che punisce il Chelsea. La coppa è del Liverpool. Esulta Klopp, che vince la sua prima FA Cup, diventando l’unico tedesco a vincere il trofeo.