Vladimir Putin: la rivelazione del capo degli 007 ucraini

Clamorosa rivelazione del capo degli 007 ucraini sulle condizioni di Vladimir Putin. Le sue parole sono destinate a far discutere.

Vladimir Putin è gravemente malato di cancro“. A dirlo è stato il capo degli 007 ucraini in un’intervista a Sky News, citato da TgCom24. Il generale maggiore Kyrylo Budanov non è entrato nei particolari o fornito prove su questa affermazione, ma ha confermato che attualmente in Russia “è in corso un golpe per rimuovere l’attuale presidente“.

Putin
Per il capo degli 007 ucraini Putin è gravemente malato © Ansa

E’ un colpo di Stato che non può assolutamente essere fermato – ha aggiunto il generale maggiore – il loro presidente è in condizioni psicologiche e fisiche pessime“. E a chi gli dice che queste affermazioni potrebbero essere un’azione di propaganda da parte di Kiev lui risponde: “Sono il capo dell’intelligence. Se non le so io queste cose, chi dovrebbe saperlo?“.

Il problema è che, come detto in precedenza, non ci sono prove sulla malattia di Putin e, al momento, dal Cremlino hanno sempre smentito qualsiasi indiscrezione su un tumore e su un colpo di Stato per cambiare presidente.

Il generale ucraino certo: “Vinceremo noi la guerra”

Donbass
Il generale ucraino è convinto che il Donbass ritornerà in mano di Kiev © Ansa

Il generale ucraino, inoltre, si è detto ottimista sull’esito di questa guerra: “Il punto di non ritorno sarà nella seconda parte di agosto e il conflitto dovrebbe terminare entro la fine di quest’anno. E sono certo che rinnoveremo il nostro potere in tutti i territori che abbiamo perso, inclusi Donbass e Crimea“.

E sulla Russia il capo degli 007 di Kiev ha detto: “Conosciamo molto bene il nostro nemico. Sappiamo i loro piani quasi in tempo reale. L’Europa vede la Russia come una grande minaccia ed hanno paura di una possibile aggressione. Noi combattiamo Mosca da otto anni e possiamo dire che non è una potenza come in molti dicono. Si tratta solamente di persone che si muovono con le armi, ma non sono così potenti“. Parole che sono sicuramente destinate a far discutere e siamo certi che già nelle prossime ore ci sarà una replica da parte del Cremlino a queste dichiarazioni.