Politici trovano 25mila euro nella cuccia del cane, chiesta archiviazione

Due politici hanno trovato 25mila euro l’estate scorsa nella loro villa a Capalbio. Sembra non sia stato commesso nessun reato.

Cirinnà
ANSA/MOURAD BALTI TOUATI

Trovare 25mila euro, di cui non si sa la provenienza, nella cuccia del cane. Chiunque sarebbe lieto, qualora tale avvenimento si verificasse. Ebbene, è realmente successo: l’estate scorsa, nella loro azienda agricola ‘Capalbio Fattoria’, la senatrice Monica Cirinnà e il marito Esterino Montino hanno trovato tale somma nella cuccia del cane. Una vicenda quantomeno curiosa.

La decisione del pm

Cirinnà e Montino sono stati ritenuti dal pm parte offesa del reato, che è stato commesso da ignoti. In seguito alle indagini dei carabinieri, il pm Giampaolo Melchionna ha inoltrato la richiesta di archiviazione del procedimento al gip del tribunale di Grosseto. Il 6 giugno si terrà un’udienza, all’interno della quale si dovrà decidere se convalidare la richiesta di archiviazione e se lasciare il denaro alla coppia o meno. La senatrice del Pd, Monica Cirinnà, ha già dichiarato come sarebbe speso il denaro trovato “per miracolo”.

Le parole di Cirinnà

Stando a quanto riportato su Il Tirreno, i 25mila euro trovati potrebbero rappresentare un concreto aiuto contro la violenza nei confronti delle donne. Cirinnà ha infatti dichiarato che, qualora il giudice decidesse di lasciare i soldi trovati dalla coppia in mano ai due politici, devolverebbe la somma ad un centro che si occupa di combattere le discriminazioni e la violenza sulle donne. Parliamo del Centro Antiviolenza Olympia de Gouges, attivo da svariati anni a Grosseto.

Cirinnà
ANSA/GIUSEPPE LAMI

Cirinnà ha inoltre parlato del suo stato d’animo in seguito al ritrovamento del denaro. Ho vissuto dei giorni di panico a causa della fuga di notizie che ha messo in pericolo me e la mia famiglia: qualunque malfattore avrebbe potuto avvicinarci e minacciarci per avere i soldi indietro. Ero sola con la mia famiglia. Quando sono stati ritrovati i soldi abbiamo immediatamente chiamato le forze dell’ordine per denunciare il fatto e chiedere protezione. Ma questo non è avvenuto: a noi non è stato neanche consegnato il verbale della denuncia mentre, nel giro di 48 ore, ce l’avevano tutti i giornali.

Una vicenda che ha stravolto la vita della politica del Partito Democratico, da sempre attiva per la difesa dei diritti degli animali e dei diritti civili. Anche il marito Esterino Montino, pur non essendo esposto mediaticamente come la moglie Cirinnà, rappresenta una carica pubblica di alta caratura, in quanto sindaco di Fiumicino. Qualcuno voleva incastrare la coppia? Difficile a dirsi. Fatto sta che il denaro “caduto dal cielo” potrebbe essere speso per finanziare una nobile attività come il Centro Antiviolenza Olympia de Gouges. Tutto è bene quel che finisce bene.