Contro la Russia il surreale appello dell’Europa: lavatevi meno

Fa discutere l’appello della vicepresidente della Commissione Ue Vestager per rispondere alla guerra in Ucraina 

Contro Putin l'Europa dice di lavarsi meno e chiudere docce
Il vicepresidente della Commissione europea Margrethe Vestager (FOTO EPA OLIVIER HOSLET)

Pochi giorni fa Margrethe Vestager, vice presidente esecutivo della Commissione Europea e responsabile per la concorrenza, è stata ospite dell’evento “Powering Europe’s digital decade: competitiveness, recovery and resilience” organizzato da Politico.eu, tra le principali testate che si occupano di seguire la politica europea e raccontare quello che succede a Bruxelles, Strasburgo e nelle istituzioni comunitarie. Intervistata dal giornalista Samuel Stolton, la commissaria danese delegata ad occuparsi anche della sfida digitale europea ha affrontato il tema della crisi energetica legata all’aggressione militare della Federazione Russa all’Ucraina.

“L’arma della Ue” contro Putin

L’esponente della Commissione guidata da Ursula von der Leyen ha poi rivolto un appello, criticato dai più e che sta facendo molto discutere, soprattutto sui social. «Tutti chiedono cosa posso fare», ha detto la Vestager interrompendo il giornalista e rivolgendosi alla platea. «Potete fare due cose: controllate le vostre docce e quelle dei vostri figli adolescenti», ha aggiunto. Per poi chiosare: «E quando chiudete il rubinetto dell’acqua dite: “Prendi questo Putin”». Il video dell’intervento della commissaria, candidata in passato con l’ALDE per la presidenza della Commissione, sta facendo il giro del web.

Impostazioni privacy