Juve, infortunio McKennie: allarme Allegri, condizioni e tempi di recupero

Juventus, infortunio per Weston McKennie. Una bruttissima notizia per il tecnico Massimiliano Allegri che ha dovuto sostituire il calciatore nel corso del secondo tempo del match contro il Villarreal

Juventus, infortunio serio per McKennie
Juventus, infortunio per Weston McKennie (Ansa Foto)

E’ una Juventus che va via dalla Spagna delusa ed anche incerottata. In primis per il risultato (1-1) arrivato a pochi minuti dal termine della gara che dà ancora molte chance al Villarreal di qualificarsi in vista della gara di ritorno. Il secondo, invece, perché Weston McKennie ha dovuto abbandonare il terreno di gioco a dieci minuti dalla fine (al suo posto Denis Zakaria).

LEGGI ANCHE >>> Juve, un Vlahovic da record non basta col Villareal: si deciderà al ritorno

Il centrocampista è stato accompagnato, fuori dal campo, da due membri dello staff medico della ‘Vecchia Signora‘. Dopo un duro contrasto subito dal difensore avversario Estupinan, il calciatore non riusciva a poggiare il piede sinistro per terra. Tanto è vero che ha dovuto chiedere aiuto per essere portato negli spogliatoi. Negli ultimi minuti, però, è arrivato il responso medico per l’atleta. Una pessima notizia per Allegri che non potrà averlo a disposizione.

Juventus, infortunio per McKennie: condizioni e tempi di recupero

Juventus, infortunio serio per McKennie
Weston McKennie (Ansa Foto)

Subito dopo la partita il giocatore si è sottoposto ad esami medici che hanno evidenziato quello che in molti già sospettavano, ovvero la frattura al secondo e terzo metatarso del piede sinistro. Già dalla panchina e i tifosi da casa avevano capito che la situazione era più grave del previsto. Per lui si parla di almeno due mesi di stop. Attenzione però, non è neanche da escludere che la sua stagione possa terminare qui visto che il recupero potrebbe essere molto lungo.

LEGGI ANCHE >>>Champions, critiche per il bianconero: “La prossima volta più forte”

Non solo lo statunitense, ma anche il brasiliano Alex Sandro ha dovuto alzare bandiera bianca (risentimento al polpaccio). All’inizio del secondo tempo è entrato al suo posto Leonardo Bonucci. Crampi, invece. per Mattia De Sciglio nel finale ma le sue condizioni non preoccupano. Problemi di formazione in vista della trasferta in Toscana contro l’Empoli di Andreazzoli.

Impostazioni privacy