Champions, critiche per il bianconero: “La prossima volta più forte”

Champions League, pioggia di critiche per il calciatore bianconero durante e dopo la partita che i bianconeri hanno pareggiato in Spagna. Su Twitter i tifosi si sono scatenati contro di lui

Juventus, pioggia di critiche per il top player
Juventus (Foto LaPresse)

Un esordio che, sicuramente, Dusan Vlahovic non potrà mai dimenticare. Dopo neanche un minuto di gioco il nuovo attaccante della Juventus ha trovato la rete del vantaggio, in terra spagnola, contro il Villarreal. Peccato che, per la sua squadra, il punteggio finale è di 1-1 con il gol di Dani Parejo che dà ancora speranze al suo team di qualificarsi al match di ritorno.

LEGGI ANCHE >>>Juve, un Vlahovic da record non basta col Villareal: si deciderà al ritorno

Come in ogni partita ci sono sempre delle critiche nei confronti di un calciatore. Questa volta, però, alcuni sostenitori della ‘Vecchia Signora‘ ci sono andati davvero giù pesante con uno di loro. Addirittura c’è chi spera possa subire, quando prima, un infortunio. Che possa essere ironia o meno  resta comunque il tweet che in molti è stato denunciato.

Juventus, critiche contro Rabiot: “Stramaccioni, prossima volta più forte

Juventus, critiche per Rabiot
Adrien Rabiot (Foto LaPresse)

Nel mirino delle critiche (e soprattutto in tendenza su Twitter) ci è finito Adrien Rabiot. In molti hanno dato la colpa a lui per il pareggio della squadra di casa che adesso ha tutte le chance per giocarsela al ritorno. Proprio negli ultimi giorni il calciatore è stato “vittima” di un infortunio (non grave) ai danni di un suo compagno di squadra. In realtà di un calciatore che milita nell’Under 23 bianconera, ovvero Diego Stramaccioni (che non ha nessun grado di parentela con l’ex allenatore dell’Inter).

LEGGI ANCHE >>>Ansia Juve: fallaccio di un Primavera su un top player durante il torello [VIDEO]

In compenso molti tifosi del club hanno invitato, proprio quest’ultimo, ad intervenire “più forte” su di lui. Come riportato in precedenza, però, c’è anche chi ha condannato questi messaggi che non fanno bene alla squadra. Questi sono alcuni dei tweet che la nostra redazione ha scelto in merito:

 

 

Impostazioni privacy