Arriva il vaccino “low cost”: c’è anche un po’ di ‘Made in Italy’…

Grandissima notizia direttamente dagli Stati Uniti D’America dove arriva il vaccino “low cost”. Merito di due professori (una con origini chiaramente italiane)

Arriva il vaccino 'low cost'
Maria Elena Bottazzi e Peter Hotez (screenshot Twitter=

Finalmente arriva un nuovo vaccino “low cost” per tutto il mondo. Come potete ben immaginare dal titolo c’è anche un po’ di “Made in Italy“. Il tutto è stato creato direttamente negli Stati Uniti D’America, precisamente nel ‘Texas Children’s Hospital‘ ed anche grazie alla collaborazione del ‘Baylor College of Medicine‘. A lavorare su questo farmaco ci hanno pensato il professor Peter Hotez e la professoressa Maria Elena Bottazzi. Per quest’ultima, ovviamente, il nome è chiaramente italiano. Infatti è nata nel nostro Paese prima di trasferirsi in Honduras per continuare gli studi.

LEGGI ANCHE >>> Capezzone contro Pregliasco: rissa in tv su covid e vaccini – VIDEO

Soddisfazione per Hotez che ha annunciato: “E’ stato fatto un grande passo importante per vaccinare il mondo e per cercare di fermare questa pandemia. La nostra tecnologia vaccinale offre un percorso per affrontare una crisi umanitaria in corso: ovvero quello che i paesi a medio e basso reddito mostrano contro la variante Delta“.

Queste, invece, sono le parole della Bottazzi: “I vaccini a base di proteine sono state utilizzate per prevenire altri tipi di malattie. Sono completamente sicuri“.

Arriva il vaccino ‘low cost’

Arriva il vaccino 'low cost'
Peter Hotez (screenshot video YouTube)

Hotez ha continuato rilasciando alcune informazioni alla ‘Cnn‘: “Questo è il primo vaccino covid specifico per la salute globale, per i paesi a medio e basso reddito nel mondo. Usa una tecnologia simile a quella del vaccino per l’epatite B. Ci sono 150 milioni di dose pronte e ora produrranno 100 milioni di dosi al mese, l’obiettivo è quello di arrivare ad un miliardo di dosi”.

LEGGI ANCHE >>> Novavax, a inizio anno in arrivo in Italia un nuovo vaccino proteico

Il nome di questo vaccino è Corbevax. Quest’ultimo è stato già utilizzato in due trial (dove sono stati coinvolti quasi 3000 volontari). Durante i test non si sono verificati danni o altro. I risultati hanno risposto alla grande: una risposta immunitaria del 90% contro il Coronavirus, mentre l’80% nei confronti della variante Delta.

Bottazzi ed Hotez ed il nuovo vaccino
Maria Elena Bottazzi (screenshot video YouTube)