Covid, Criscito positivo: l’annuncio social del capitano del Genoa

Il difensore ha postato una story in cui ha rivelato di essere stato contagiato dopo i tanti casi in famiglia: per lui non si tratta della prima volta, già l’anno scorso era stato colpito dal Covid. Brutte notizie per Shevchenko che alla ripresa del campionato affronterà il Sassuolo e poi lo Spezia. 

Domenico Criscito Genoa
Domenico Criscito, capitano del Genoa, ha annunciato su Instagram di essere risultato positivo al Covid dopo i tanti casi che hanno coinvolto la famiglia (Getty Images)

Una brutta notizia per il Genoa. Il capitano Domenico Criscito ha annunciato sul proprio profilo Instagram di essere risultato positivo al Covid. Non è la prima volta per lui come spiegato sulla story pubblicata sui social. Questo il messaggio postato dal difensore rossoblù: “Dopo bambini, moglie e tata non poteva farsi scappare anche me. Maledetto Covid… Dopo essere stato positivo un anno fa e dopo aver fatto due dosi di vaccino è tornato a rompere le palle a me…”. Insomma, sperava almeno questa volta di non essere costretto a fermarsi. In stagione, tra l’altro, era già finito ai box per un brutto infortunio muscolare.

LEGGI ANCHE QUESTOCovid, nuovo record di contagi in Premier: la provocazione di Ranieri

Brutte notizie per Shevchenko: ecco i prossimi impegni della sua squadra

Domenico Criscito Genoa
Ecco il messaggio postato da Domenico Criscito sui social per rivelare la sua positività al Covid (Instagram)

Non può che storcere il naso Shevchenko, subentrato a Ballardini alla guida del Genoa lo scorso 7 novembre. Finora, in campionato, l’ex attaccante del Milan ha ottenuto cinque sconfitte e due pareggi (entrambi 0-0) in sette partite. Alla ripartenza della Serie A la sua squadra affronterà il Sassuolo in trasferta (6 gennaio) e poi lo Spezia in casa in uno scontro diretto per la salvezza (9 gennaio). L’assenza di Criscito, insieme a Destro il suo calciatore più importante, potrebbe complicare e non di poco le prossime sfide in programma. Il giocatore rimarrà in isolamento fino a quando non riuscirà a negativizzarsi, è già una corsa contro il tempo, mancano soltanto 9 giorni alla ripartenza degli impegni ufficiali.