Premier League, il covid colpisce ancora: annullata un’altra partita

Dopo i tre match rinviati nel Boxing Day, altra sfida cancellata dalla programmazione del campionato inglese. Aumenta la preoccupazione…

Arteta
I calciatori dell’Arsenal a fine partita (Getty Images)

Continua l’emergenza in Inghilterra a causa del covid. Il diffondersi della variante Omicron preoccupa a tutti i livelli. E anche il calcio ne sta subendo le conseguenze. Sono quasi 100 i casi di positività accertati tra le rose dei club di Premier League. Una situazione che sta mettendo a dura prova il sistema.

Colpa delle tante partite in programma e dei continui rinvii a causa di focolai covid all’interno delle società. Un problema che ha già causato il rinvio di 13 partite, ma che è destinato a coinvolgere sempre più squadre. Eppure durante la votazione di qualche giorno fa, la federazione inglese ha deciso di non interrompere le competizioni

Focolaio Wolverhampton, rinviata un’altra partita

LEGGI ANCHE: Risultati Boxing Day

Si va avanti, quindi. Anche a discapito della salute dei calciatori. È questo il punto di vista di diversi tecnici, tra cui anche Conte e Guardiola. L’allenatore spagnolo ha addirittura auspicato uno sciopero da parte dei giocatori per sensibilizzare le istituzioni. E addirittura c’è chi chiede l’annullamento della Coppa di Lega.

LEGGI ANCHE: Gerrard positivo al Covid

Dopo i tre match che non si sono disputati nel Boxing Day, ecco un’altra partita che salterà. Si tratta del match tra Arsenal e Wolverhampton, in programma martedì 28 all’Emirates Stadium. Ad annunciarlo è stata la Lega, che nel comunicato spiega come i wolves – che già hanno saltato la sfida con il Watford di oggi – sarebbero “alle prese con un focolaio covid piuttosto esteso. Non ha il numero necessario di calciatori per disputare la partita secondo il regolamento del campionato“. Servono infatti almeno 13 giocatori e un portiere.