Barcellona, paradosso dei conti: bilancio in rosso, ma arriva un campione

Nonostante la crisi finanziaria del club blaugrana, nei prossimi giorni sarà presentato il nuovo acquisto: un rinforzo per l’attacco di Xavi.

Ferran Torres
L’attaccante del Manchester City, Ferran Torres (Getty Images)

Finisse oggi la Liga, il Barcellona non andrebbe neanche in Conference League. Basta questo dato per far capire la crisi profonda in cui versa il club spagnolo. Una delle società più importanti del mondo, che ha risentito terribilmente dell’addio del suo calciatore più rappresentativo.

Il tracollo del Barcellona è coinciso con il passaggio di Messi al Paris Saint-Germain. Un trasferimento che ha fatto molto rumore, mettendo in evidenza l’enorme crisi finanziaria dei blaugrana. Più di un miliardo di buco, bilancio disastroso, conti che non tornavano più. Per questo si è deciso di agire in modo radicale, per cercare di rimettere le cose a posto.

Barcellona, colpo dal City: arriva Ferran Torres

Ferran Torres con la maglia della Spagna (Getty Images)

LEGGI ANCHE: Lutto nel calcio, giocatore morto d’infarto

I risultati del Barcellona in questa stagione sono pessimi. Fuori addirittura dalla Champions League. Si è deciso di ripartire da una leggenda del club, affidando la panchina a Xavi. Al momento i blaugrana sono settimi in classifica, a -18 dal Real Madrid di Ancelotti. Manca ancora una giornata al termine del girone d’andata, con il Barça che è dietro a club del calibro di Real Sociedad, Betis e Rayo Vallecano.

LEGGI ANCHE: Premier League, anche Gerrard ha il covid

Eppure, nonostante il bilancio sia in profondo rosso. Con l’arrivo del 2022 Xavi potrà contare su un nuovo rinforzo: il tecnico spagnolo ha trovato un regalo da 55 milioni di euro (più 10 di bonus) sotto l’albero. Si tratta di Ferran Torres del Manchester City: l’attaccante classe 2000, cresciuto nel Valencia, potrebbe essere presentato già il 28 dicembre. Ha ricevuto il benestare di Guardiola per lasciare i citizens e fare ritorno in Spagna.