Serie A, i top ed i flop degli ultimi acquisti estivi del 2021

Serie A, da pochi giorni per le squadre italiane si è concluso il 2021. Non sono mancate le sorprese per quanto riguarda la classifica e gli ultimi risultati. Chi ha deluso e chi, invece, ha sbalordito tutti tra gli ultimi arrivati nella sessione estiva di quest’anno che sta per concludersi?

Serie A, i top e flop degli ultimi acquisti estivi
Pallone Serie A 2021-22 (Getty Images)

Si chiude un 2021 ricco di sorprese per quanto riguarda la Serie A. L’Inter di Simone Inzaghi è campione di inverno, alle sue spalle il Milan di Pioli ed il Napoli di Spalletti pronte a dire ancora la loro nel girone di ritorno. Vlahovic si sta confermando sempre più un calciatore prezioso per la Fiorentina e per il nostro campionato. Basti pensare che il classe 2000 è al comando della classifica cannonieri con 16 centri. Per quanto riguarda gli assist, al primo posto, troviamo il campione d’Europa Nicolò Barella (7).

LEGGI ANCHE >>>Serie A, le pagelle del girone d’andata: l’Inter vola, male la Juve

Tra pochi giorni inizierà la sessione invernale di gennaio. A differenza di quella estiva durerà solamente un mese, per fare in modo che alcuni club possano limare o cedere qualche giocatore che non fa più parte del progetto tecnico. Per quanto riguarda luglio ed agosto, quali sono stati i top ed i flop fino a questo momento? 

Serie A, i top ed i flop del 2021

Juan Musso
Juan Musso (Getty Images)

TOP ATALANTA: Nerazzurri grandi protagonisti sul mercato. Per la porta, dopo la partenza di Gollini, si sono affidati all’argentino Juan Musso. L’ex estremo difensore dell’Udinese sta mantenendo alte le aspettative a suon di ottime prestazioni. Una vera e propria sorpresa è il centrocampista Teun Koopmeiners che si è subito ambientato nel nostro campionato. Anche Merih Demiral, arrivato dalla Juventus, si sta ben comportando con Gasperini.

FLOP ATALANTA: Giuseppe Pezzella e Matteo Lovato, quando sono stati chiamati in causa, non hanno quasi mai risposto “presente”. I due difensori sono le uniche note dolenti di questa stagione. Con la speranza che possano rifarsi quanto prima nel girone di ritorno.

TOP BOLOGNA: Sembrava un calciatore finito, ma quando vuole può fare ancora la differenza. Nei top inseriamo Marko Arnautovic che, dopo l’esperienza in Cina, riassaggia la Serie A dopo aver disputato pochi incontri con l’Inter del ‘Triplete’.

FLOP BOLOGNA: /

TOP CAGLIARI: Difficile trovare un calciatore che abbia fatto la differenza fino ad ora. Probabilmente quello che si salva è Dalbert, in prestito dall’Inter.

FLOP CAGLIARI: Qui il discorso è diverso. Coloro che sono arrivati in estate non hanno per nulla mantenuto le promesse. Tra questi spuntano i nomi di Kevin Strootman, Martin Caceres (ora fuori rosa) e Keita Balde.

TOP EMPOLI: Facciamo una eccezione. Al primo posto inseriamo il tecnico Aurelio Andreazzoli che sta mantenendo quello di buono fatto dal suo predecessore, Alessio Dionisi (ora al Sassuolo). Insieme al manager ci sono il portiere Vicario ed anche l’attaccante Andrea Pinamonti.

FLOP EMPOLI: Lorenzo Tonelli. Pochi gli incontri disputati dall’ex Napoli che spera di avere più possibilità nel nuovo anno.

TOP FIORENTINA: Anche qui mettiamo Vincenzo Italiano che si sta rivelando come uno dei migliori allenatori emergenti della Serie A. Come atleti spazio a Maleh, Odriozola e Torreira. Davvero giocatori che hanno fatto fare ai viola quel piccolo salto di qualità.

FLOP FIORENTINA: Ci si aspetta qualcosa in più da Nastasic (per lui si tratta di un ritorno).

TOP GENOA: Nonostante i tantissimi gol che la sua squadra ha subito (la maggior parte non per colpa sua) Salvatore Sirigu si conferma un portiere di affidamento nonostante l’età. Anche l’esterno Fares non sta disputando brutte prestazioni.

FLOP GENOA: Ce ne sarebbero un paio. Come difensore scegliamo Maksimovic, a centrocampo Hernani ed attacco Caicedo (anche se l’ecuadoregno è vittima di problemi fisici).

TOP INTER: Simone Inzaghi vale? Certo che sì. L’ex mister della Lazio ha fatto dimenticare in fretta quello che Antonio Conte ha realizzato in due anni. E’ stato molto bravo a far mettere alle spalle le partenze di Lukaku e Hakimi, sostituiti degnamente da Dzeko e Dumfries. Benino anche Hakan Calhanoglu dal Milan.

FLOP INTER: Inseriamo Joaquin Correa che avrà modo di riscattarsi nel 2022 (anche se è finito nel tabellino dei marcatori in varie occasioni).

TOP JUVENTUS: Manuel Locatelli ha rimediato un po’ di problemi nel centrocampo bianconero, ma non li ha del tutto risolti.

FLOP JUVENTUS: ovviamente l’attacco. Kaio Jorge e Moise Kean. Si aspettava molto, molto di più.

TOP LAZIO: In assoluto Pedro. Scaricato dalla Roma, si sta riprendendo una rivincita nell’altra squadra della Capitale.

FLOP LAZIO: Elseid Hysaj, c’è addirittura chi lo vorrebbe via a gennaio.

TOP MILAN: In assoluto Mike Maignan che ha fatto subito dimenticare la partenza di Donnarumma.

FLOP MILAN: Bakayoko e Pellegri. Da rivedere assolutamente.

LEGGI ANCHE >>> Qual è il campionato di calcio più social? Sorpresa Serie A: è sul podio

TOP NAPOLI: Sono stati solamente due gli acquisti di De Laurentiis in questa stagione. Come top impossibile non inserire Franck Anguissa, autore di ottime prestazioni.

FLOP NAPOLI: Juan Jesus poteva essere ricordato come l’uomo che non ha fatto toccare un pallone a Ibrahimovic e Giroud contro il Milan, ma l’autorete dell’ultima giornata al ‘Maradona’ con lo Spezia lo ha fatto finire nel mirino delle critiche.

TOP ROMA: Tammy Abraham sta iniziando a capire come funziona qui in Italia e lo dimostrano i gol che ha realizzato. Anche se i legni e le traverse sono state molte di più rispetto alle reti…

FLOP ROMA: Rui Patricio, ma il portiere portoghese avrà sicuramente modo di rifarsi più avanti.

TOP SALERNITANA: Probabilmente Ribery, ma solamente per essere un uomo di esperienza. Nulla può fare in questa stagione disastrosa per i granata.

FLOP SALERNITANA: Tutti quelli che sono arrivati, a partire da Simy e Gagliolo.

TOP SAMPDORIA: Non male le ultime uscite di Dragusin, in prestito dalla Juventus.

FLOP SAMPDORIA: Ci si aspettava molto di più da Francesco ‘Ciccio’ Caputo, nel 2022 ha promesso di tornare a gonfiare la rete.

TOP SASSUOLO: Alla fine si tratta di un ritorno per fine prestito, ma Davide Frattesi e Gianluca Scamacca sono pronti a diventare il futuro del club e anche della Nazionale.

FLOP SASSUOLO: Abdou Harroui, impiegato poche volte da Dionisi (di certo non per colpa sua).

TOP SPEZIA: Kovalenko dall’Atalanta si è rivelato un bell’acquisto.

FLOP SPEZIA: Da Manaj i tifosi si aspettano molto di più.

TOP TORINO: L’attaccante Brekalo si è rivelato una bella sorpresa. Pobega si sta confermando ad alti livelli come in Liguria.

FLOP TORINO: /

TOP UDINESE: Ovviamente l’attaccante Beto. Semplicemente mostruoso. Non è un mistero che sia finito nel mirino di alcuni top club europei.

FLOP UDINESE: Brandon Soppy, anche se usato col contagocce prima da Gotti e poi da Cioffi.

Beto attaccante rivelazione dell'Udinese
Beto (Getty Images)