Kebhouze a Roma, inaugurazione flop per il kebab di Gianluca Vacchi

Nessun fila all’apertura del nuovo fast food dell’influencer, aperto nel centro commerciale Euroma2. Oliver Son, uno dei soci di Kebhouze, si è detto ottimista: “C’è fiducia nel team, lui ha una visione all’americana. Apriremo anche a Taranto, Biella e Torino”.

Gianluca Vacchi Kebhouze
“Kebhouze” ha aperto a Roma nel centro commerciale Euroma2: ci si aspettava un’affluenza maggiore per la catena di kebab dell’infuencer (Instagram)

La “grande inaugurazione” non è stata così… grande. “Nessuna coda per il fast food di Gianluca Vacchi”, scrive Roma Today. Aspettative troppo alte? Fatto sta che l’influencer, nella Capitale, non ha ripetuto il successo riscontrato invece a Milano il 5 dicembre scorso, quando c’era stata l’apertura del suo “Kebhouze” in via Sarpi. Non che fosse vuoto, ma si pensava che nel centro commerciale di Euroma2 potessero arrivare molte più persone visto il nome dell’imprenditore coinvolto, molto attivo sui social e per questo con un possibile alto riscontro soprattutto nella fascia dei più giovani. Tempo al tempo? “Ci si fida di lui, speriamo che non deluda”, ha detto un ragazzo presente all’inaugurazione.

LEGGI ANCHE QUESTO: Gianluca Vacchi, annuncio a sorpresa: “Lo faccio per Blu Jerusalema…”

Le parole di uno dei soci: “Fiducia nel team, ha una visione all’americana”

Gianluca Vacchi Kebhouze
“Kebhouze” è stato inaugurato a Milano lo scorso 5 dicembre, dopo Roma sono state annunciate nuove aperture a Biella, Torino e Taranto (Instagram)

In molti si sono recati al nuovo fast food proprio per le curiosità legate al nome di Vacchi. Oliver Son, uno dei fondatori di Kebhouze, si è detto fiducioso del lancio del progetto: “Lui ha colto subito il potenziale che c’era dietro la nostra proposta. Ha una visione all’americana dell’imprenditoria, c’è fiducia nel nostro team. Andiamo veloci, presto apriremo anche a Taranto, Biella e Torino. Vogliamo lavorare sul kebab come brand e cogliere il vuoto di mercato che ancora c’è”. Sui social da tempo sono stati pubblicati diversi post e video con Vacchi protagonista insieme alla mascotte della nuova catena di kebab. L’inizio sarà stato pure rapido, ma a Roma l’inaugurazione è andata un po’ a rilento.