Manca poco al passaggio della Cometa 2021: come e quando vederla

A pochi giorni dal Natale, si rinnova l’appuntamento astronomico che ricorda la nascita di Gesù Bambino: il passaggio della Stella cometa, che quest’anno avrà un nome ben preciso. Ecco come e dove vederla. 

stella cometa cielo
(Ansa)

La stella che quest’anno passerà in cielo nei giorni delle festività natalizie è considerata dagli esperti una delle più luminose dell’anno, se non la più luminosa. Un vero e proprio spettacolo astronomico, che sta coinvolgendo scienziati o semplici appassionati per diverse ragioni inaspettate.

A differenza di quanto accade solitamente, questa stella è stata identificata soltanto alcuni mesi fa, precisamente lo scorso gennaio. Precisamente il 3 gennaio, grazie all’astronomo americano Gregory J. Leonard dall’Osservatorio di Monte Lemmon, sulle montagne di Santa Catalina, in Arizona, che ha poi battezzato la stella con il suo stesso cognome: Leonard.

Cosa è accaduto alla stella Cometa che si vedrà a Natale

In questi mesi, nonostante le prime aspettative che immaginavano una luminosità molto intensa, come spesso accade per altri fenomeni similari, la stella sembra essersi affievolita. Tra gli astronomi c’è chi ipotizza che la cometa stia per frantumarsi, evento che le farebbe perdere la luminosità che contraddistingue le comete, dando l’effetto di una coda al suo seguito.

LEGGI ANCHE: Milano, si accende Imagine: l’albero di Natale alto 24 metri

In ogni caso, il picco di visibilità dovrebbe arrivare nei giorni corrispondenti al Natale, in particolare un’ora dopo il tramonto. Potrà quindi essere osservata guardando in una direzione precisa: a sud ovest, appena sopra l’orizzonte.

Dove e quando si potrà vedere al meglio

Negli ultimi giorni, rispetto agli inizi di dicembre, la stella ha acquisito luminosità avvicinandosi al Sole e alla Terra, aumentando di oltre nove volte. Questo fa in modo che sarà possibile vederla, ma non sarà necessariamente facile. La ragione? Oltre alla precisa collocazione in cielo, c’è anche quella della luce del crepuscolo serale. E il fatto che la Luna, quasi piena e posizionata a est, potrebbe offuscarla a causa della sua luminosità massima raggiunta proprio in quello stesso momento, nella prima parte della serata.

stella cometa cielo
(Ansa)

Dopodiché, la luce della cometa comincerà a diminuire di intensità proseguendo il suo viaggio verso il sole, fino a scomparire, a una distanza di 92 milioni di chilometri dalla nostra stella.

LEGGI ANCHE: Meteo, da Natale a Capodanno scende il gelo su tutta la penisola

Il consiglio, quindi, per osservare questa stella Cometa passare a una velocità incredibile vicino al nostro Pianeta, è quello di portarsi in una zona priva di luci, dove saranno solo le stelle a illuminare il cielo, senza interferenze artificiali. Meglio quindi in aperta campagna, in montagna, o al limite in spiaggia. Non ci sarà tuttavia bisogno di strumenti particolari per osservarla, ma sarà possibile farlo direttamente a occhio nudo.

Volgendo il naso verso il cielo, per pochi istanti, e magari pensando a quando, duemila anni fa, indicò ai Magi la strada per raggiungere Gesù Bambino, appena nato in una mangiatoia.