Roma, tragico incidente in auto: morte due figlie di un giornalista

Antonella e Lorena Flores-Chevez hanno perso la vita rientrando dalla festa di laurea di un’amica: impatto tremendo contro un albero, le ragazze (23 e 19 anni) sono decedute sul colpo. Commovente il post su Facebook del papà-reporter Luis: “Riposate in pace, figlie divine”.

Incidente Roma Antonella Lorena Flores
Incidente terribile a Roma: morte due sorelle, erano figlie del giornalista Luis Flores (Ansa Foto)

Un incidente pauroso a Roma. Due vittime, una famiglia distrutta. Sono morte sul colpo due sorelle, avevano 19 e 23 anni, erano le figlie del giornalista sudamericano Luis Flores. Antonella e Lorena stavano tornando a casa dopo una serata di festa, la macchina su cui erano a bordo si è schiantata contro un albero. Sono morte sul colpo. Le circostanze e la dinamica della tragedia devono ancora essere chiarite. L’incidente è avvenuto alle 5.30 in via Cilicia, strada che collega il quartiere Appio a via Cristoforo Colombo. Le vittime, del quartiere Centocelle, erano di ritorno dalla festa di laurea di un’amica a San Paolo. Al volante, secondo le prime ricostruzioni della polizia locale, ci sarebbe stata la sorella maggiore. Un’infermiera che abita vicino al luogo dello scontro è accorsa sul posto e ha raccontato a Repubblica.it: “C’è stato un boato fortissimo, non c’è stato niente da fare, le ragazze avevano già perso la vita”. 

LEGGI ANCHE QUESTOPauroso incidente stradale per Red Ronnie: “Salvo, per miracolo” [VIDEO]

Il post commovente del papà: “Riposate in pace figlie divine”

famiglia Flores-Chevez
Una foto di Ruben Flores insieme alle figlie scomparse, Antonella e Lorena (Facebook)

Luis Flores ha postato il proprio dolore su Facebook: “Riposino in pace, le mie figlie divine. La nostra famiglia è in lutto, Antonella e Lorena Flores-Chevez hanno smesso di esistere in modo tragico”. Il reporter ha ricevuto naturalmente subito tantissimi messaggi di condoglianze e vicinanza. A Roma la comunità boliviana ha fatto sentire il proprio sostegno alla famiglia e alla signora Monserrat, madre delle due ragazze. La loro Peugeout 307 è stata trovata completamente accartocciata dalle pattuglie del Gruppo VI Torri della polizia locale di Roma Capitale che sono intervenute sul posto nelle prime ore della mattina.