Donnarumma Psg, tensione alta: “Questo mi fa male”

Donnarumma e il Psg: qualcosa non funziona e il portiere chiarisce i motivi delle sue difficoltà. “Mi fa soffrire”.

Donnarumma psg
Donnarumma con la maglia del Psg (Getty Images)

Qualcosa al Psg non sta funzionando, e il rischio era calcolato, almeno in parte. La collezione di campioni affidata nelle mani di Pochettino rischia di creare il caos nello spogliatoio, e almeno al momento sono i risultati in Ligue 1 a tenere unito un gruppo in cui i musi lunghi non mancano. Wijnaldum non si è nascosto, dichiarando che le troppe panchina stanno frenando la sua carriera, e le voci su un rendimento non proprio convincente di Messi, condizionato da uno scarso feeling con il tecnico, continuano a rincorrersi.

Leggi anche: ESCLUSIVA Notizie.com – Di Marzio: “Allenatori e mercato, vi dico tutto”

Alla lista si aggiunge anche Gigio Donnarumma, che non le ha mandate a dire. E in una intervista ha chiarito quali sono gli aspetti che non lo stanno convincendo nella sua esperienza parigina.

Donnarumma sulla avventura al Psg: “C’è una cosa che mi disturba”

Gigio Donnarumma
Donnarumma guida la barriera (Getty Images)

In una intervista a Tnt Sports, l’ex portiere del Milan ha chiarito gli aspetti poco graditi nella sua avventura al Psg. Dopo l’addio al Milan ha incassato critiche, striscioni, minacce. Il miglior portiere di Euro 2020 però è andato dritto per la sua strada, provando a prendere in mano le chiavi della difesa al Psg. Qualcosa però è andato storto, e il numero 1 non si è per nulla nascosto.

Leggi anche: Mercato Milan, Kessie in scadenza: tifoso si scaglia contro di lui – VIDEO

“Il dualismo con Navas? Mi disturba, non è una cosa piacevole – ha affermato – ma devo abituarmi”. Le due presenze in Champions (con un rigore parato) però sembrano poche per il miglior portiere d’Europa. E le 5 partite da titolare sulle 13 in Ligue One fanno ancora più rumore. “Non me lo aspettavo – ha chiarito -, al Milan ero abituato a giocare sempre e a volte stare in panchina fa male. Non è una situazione semplice, ma fortunatamente non ha influito sulle mie prestazioni e sono certo che al più presto si risolverà”. Qualcosa scricchiola? Sarà il tempo a dirlo, e di sicuro i risultati, perché solo le vittorie possono portare il sorriso al Psg.