Addio a Giampiero Galeazzi: la telecronaca che resterà nella storia VIDEO

Lutto nel mondo del giornalismo: è morto Giampiero Galeazzi. Lo storico giornalista si è spento nella sua abitazione a Roma. Aveva 75 anni. Sui social sono apparsi i primi messaggi di cordoglio da parte di suoi colleghi e gente comune

Giampiero Galeazzi morto
Giampiero Galeazzi (screenshot video YouTube)

Si è spento Giampiero Galeazzi. L’ex cronista sportivo e conduttore della Rai non ce l’ha fatta. Aveva 75 anni. L’ultima volta che il grande pubblico lo ha visto in televisione è stato esattamente tre anni fa durante una puntata di “Domenica In” su Rai Uno.

In quella occasione ‘Bisteccone‘ (così veniva soprannominato) era apparso molto magro. Grande tifoso della Lazio, lascia due figli: Susanna e Gianluca. Impossibile non dimenticare le sue fantastiche telecronache, specialmente nel canottaggio durante le Olimpiadi di Sidney del 2000.

LEGGI ANCHE >>> Lutto nel mondo del giornalismo, è morto Giampiero Galeazzi

Grazie alla fantastica medaglia d’oro conquistata dal duo composto da Antonio Rossi e Beniamino Bonomi.

Addio a Galeazzi: la storia telecronaca di Sidney 2000

C’è ancora luce. Ci sono 250 metri per la gloria e per la conquista della medaglia d’oro. Per Rossi e Beniamino Bonomi. L’Italia è partita fortissimo. Delle partenze all’esterno da parte dell’Ungheria e Svezia. E’ un po’ pesante il colpo azzurro, ma siamo ancora in testa! E’ la Svezia che ci fa ancora grande paura. L’Ungheria che attacca la Svezia.

Siamo vicino al traguardo. Alè Antonio, sei il più forte del mondo. Alè Beniamino. Andiamo a vincere, andiamo a vincere ancora! Questo è il K2 italiano. Si guarda a sinistra e si guarda a destra e vince l’Italia! Vince! E come si dice nella leggenda vincono i campioni. Incredibile vittoria di questa imbarcazione. Un turbo diesel!

LEGGI ANCHE >>> Uomini & Donne, tremendo lutto colpisce il programma: l’annuncio

Impossibile non emozionarsi e che a nessuno venga la pelle d’oca dopo aver riascoltato questa emozionante telecronaca che, sicuramente i più vecchi, ricorderanno con molto affetto. Nel frattempo in tanti lo stanno ricordando ed omaggiando sui social network per tutto quello che ci ha regalato nel corso degli anni. Grazie Giampiero!

Addio a Galeazzi, la storia vittoria a Seul 1988

Senza dimenticare, ovviamente, la vittoria entusiasmante dei fratelli Abbagnale che trionfarono a Seul nel 1988. “Nulla ci può togliere questa medaglia d’oro. E’ imprendibile l’Italia.

Vola verso il traguardo, controllo a destra e a sinistra. Ci abbiamo creduto fino in fondo. Una grandissima vittoria netta e di squadra. Giornata indimenticabile e storica per noi italiani“.

Galeazzi, la storia telecronaca di Sidney 2000
Giampiero Galeazzi (screenshot video YouTube)