Scherzo telefonico a Spalletti: il mister non la prende benissimo… – VIDEO

Scherzo telefonico al mister del Napoli, Luciano Spalletti. Anche se, quest’ultimo, non l’ha presa per nulla bene. Il VIDEO alla fine di questo articolo

Spalletti scherzo telefonico
Luciano Spalletti (screenshot video YouTube)

E’ un momento d’oro quello che sta vivendo il Napoli. Merito anche dell’arrivo e del lavoro di Luciano Spalletti che si trova attualmente al comando della classifica in Serie A (insieme al Milan di Pioli) ed anche in Europa League. Proprio in Europa, nella serata di ieri, è arrivata una importantissima vittoria sul campo del Legia Varsavia.

I polacchi hanno trovato la rete del vantaggio dopo neanche un quarto d’ora della prima frazione di gioco. Nella ripresa i partenopei hanno iniziato a macinare gioco fino a quando il match non si è concluso per 4-1 in favore degli ospiti che volano al primo posto (anche grazie al pareggio ottenuto tra il Leicester e lo Spartak Mosca).

LEGGI ANCHE >>> Roma-Bodo/Glimt, furia Mourinho: pesante attacco all’arbitro

In questo articolo, però, non parleremo dell’ottimo lavoro che il mister di Certaldo sta facendo con gli azzurri ma di uno scherzo telefonico in cui lui è la vittima. A quanto pare, però, nel breve filmato si può notare che non la prende affatto benissimo.

Scherzo telefonico a Spalletti, ma il mister… – VIDEO

Come riportato pocanzi l’allenatore pare non abbia gradito molto lo scherzo che gli è stato fatto. Dal VIDEO (preso su Tik Tok) si vedono due ragazzi (anche se il loro volto non viene mai inquadrato): uno di loro ha il cellulare in mano e parla proprio con il tecnico azzurro. Il filmato, però, dura solamente quindici secondi e non possiamo dire con certezza quello che si sono detti in precedenza.

LEGGI ANCHE >>> Conte, esordio ok con il Tottenham: ma quanta sofferenza…

La cosa certa è che Spalletti dice: “…perché non so chi sei. Continui a telefonare. Non so chi sei. L’altra volta prendevi per il c**o e ti fingevi Caressa (Fabio Caressa, giornalista di Sky Sport, ndr)”. I ragazzi ribattono dicendo: “Ma quello era Natale di due anni fa mister“. Sarà, ma il 62enne di certo non si può dire che abbia apprezzato questa “burla”.