Choc a Napoli: abusano di una bimba loro parente, arrestati due giovani

Un uomo di 27 anni e una donna di 21, sono stati arrestati. Sono accusati di aver abusato di una bimba. I due sono imparentati con la famiglia della piccola. Molto rilevanti ai fini dell’indagine, le ‘indicazioni’ fornite dalla bimba alla madre, che aveva notato degli strani atteggiamenti da parte della figlia.

Sono stati messi agli arresti domiciliari, la misura nei confronti dei due, è stata emessa dal gip del Tribunale di Torre Annunziata (Napoli), su richiesta della Procura oplontina, coordinata dal procuratore Nunzio Fragliasso. Sono accusati di atti sessuali con minorenne.

“Della vicenda – ha spiegato in una nota il procuratore della Repubblica di Torre Annunziata, Nunzio Fragliasso – venivano a conoscenza gli organi inquirenti, nell’ambito di un’indagine condotta da altra autorità giudiziaria. Stante l’estrema gravità della “notitia criminis”, veniva tempestivamente avviata un’intensa attività investigativa, anche attraverso lo svolgimento di intercettazioni, che consentiva di acquisire specifici riscontri all’ipotesi investigativa, anche attraverso il racconto, del tutto genuino, fornito dalla bambina alla propria madre e ad una psicoterapeuta, alle quali aveva riferito il ‘gioco‘, in realtà a forte connotazione sessuale, condotto dagli odierni arrestati all’interno delle mura domestiche”.