Thiago Motta alla Juve, l’ex Giannichedda: “Scelta giusta. Sul suo passato interista…”

L’ex centrocampista della Juventus Giuliano Giannichedda in esclusiva ai nostri microfoni: “Thiago Motta ha dimostrato con il Bologna le sue qualità”.

La Juventus è pronta a ripartire da Thiago Motta. Il tecnico italo-brasiliano nei giorni scorsi ha salutato definitivamente il Bologna e a breve dovrebbe firmare un contratto triennale con il club bianconero..

Esclusiva Giannichedda Thiago Motta Juventus
Thiago Motta – Notizie.com – © Lapresse

Per l’ex centrocampista si tratta della prima vera esperienza in una big. Un test importante per la sua carriera. Di questo ne abbiamo parlato in esclusiva con Giuliano Giannichedda, che da calciatore ha vestito la maglia della Juventus per due stagioni.

Giannichedda: “Thiago Motta è uno dei migliori tecnici presenti in Serie A”

Esclusiva Giannichedda Thiago Motta Juventus
Giannichedda ai tempi della Juventus – Notizie.com – © Ansa

Giuliano Giannichedda, la Juventus ha scelto Thiago Motta. E’ l’allenatore giusto per ripartire dopo una stagione non semplice?

Per quello che ha dimostrato con il Bologna sì. E’ uno dei migliori tecnici presenti in Serie A ed è giusto investire su di lui anche in ottica futura“.

Il suo passato da calciatore dell’Inter potrebbe pesare almeno inizialmente nel rapporto con i tifosi della Juventus?

Non credo. Ha dimostrato di essere un grande professionista. Poi dico sempre che gli allenatori e i giocatori vanno giudicati per quello che fanno sul campo e non per il proprio passato“.

Prima esperienza per Thiago Motta in una big. La Juventus riuscirà ad aspettarlo in caso di una partenza difficile?

Penso di sì. Nel calcio, Atalanta docet, bisogna programmare. Ci sono cose che non sempre vanno come speri oppure arrivano subito. E’ vero che alla Juventus le aspettative sono sempre tante, ma bisogna vedere anche il materiale che si ha a disposizione. Per esempio, Allegri è stato molto criticato, ma la rosa non era da Scudetto“.

Thiago Motta potrebbe portare alla Juventus giocatori come Calafiori e Zirkzee. Sono pronti a giocare in una squadra con pressioni diverse rispetto al Bologna?

Giocare in una squadra media o alla Juventus sono cose completamente differenti. Se hanno l’ambizione di provare andare in una big, allora devono accettare la sfida. Poi Calafiori in questa stagione ha fatto molto bene e di Zirkzee conosciamo le qualità“.

Impostazioni privacy