Bevande, cresce l’utilizzo dei prodotti no alcol

Il mercato delle bevande no Alcol negli ultimi anni è in una fase di crescita esponenziale che nessuno si aspettava

Il settore delle bevande no alcol è in una fase di notevole espansione, con previsioni che indicano un valore di mercato di 30 miliardi di dollari entro il 2025. Questo trend riguarda una vasta gamma di prodotti, dai vini senza alcol alle versioni light di liquori e birre analcoliche.

Bevande no alcol
Cocktail no alcol -Ansa- Notizie.com

Secondo l’International Wines and Spirits Record (Iwsr), nei prossimi anni si assisterà a una crescita stabile del 6% annuo nei principali mercati mondiali, inclusi Stati Uniti, Regno Unito e Australia.

No Alcol: Etilika Pioniere nel Settore dei Vini Dealcolati

In risposta a questa crescente domanda, Etilika, una delle principali enoteche online d’Italia specializzata in vini e liquori Made in Italy, ha lanciato una nuova sezione dedicata esclusivamente ai vini dealcolati.

Calano i consumi di bevande alcoliche
Consumazioni no alcol -Ansa- Notizie.com

Con oltre 14mila recensioni positive certificate da Feedaty, l’azienda mira a soddisfare le richieste dei consumatori offrendo le migliori proposte nel segmento dei dealcolati. Questa mossa conferma il ruolo innovativo di Etilika nel mercato del beverage online e sottolinea il suo impegno verso un consumo responsabile.

La selezione offerta da Etilika è stata attentamente curata dai suoi sommelier ed esperti che hanno degustato le migliori bottiglie disponibili sul mercato per creare un “no alcol best of”. La gamma include non solo vini bianchi, rossi e bollicine ma anche spirits analcolici come gin e limoncello. Tra i produttori selezionati figurano nomi noti come Barone Montalto, Canella e Zaccagnini. L’obiettivo è quello di ampliare costantemente l’offerta nei prossimi mesi per rispondere alle diverse esigenze dei consumatori.

L’Iwsr ha identificato i giovani adulti – Millennial e Gen Z – come il target principale per i prodotti dealcolati. Queste generazioni mostrano un interesse maggiore verso opzioni più salutari ed inclusive, distanziandosi dai preconcetti culturali legati all’alcool. In particolare negli Stati Uniti, Sudafrica e Brasile si registra un forte sviluppo del settore grazie alla presenza significativa di giovani consumatori attenti alla salute.

Prospettive Future del Mercato No Alcool

Con la crescente attenzione verso stili di vita più sani ed inclusivi, il segmento delle bevande no alcool rappresenta non solo una tendenza temporanea ma un vero cambiamento culturale nel consumo di bevande. Le aziende che sapranno interpretare questo cambiamento offrendo prodotti innovativi e qualitativamente validi avranno sicuramente successo in questo mercato in espansione. Etilika con la sua nuova sezione sui vini dealcolati si posiziona quindi come leader nella promozione di uno stile vita più consapevole senza rinunciare al piacere della degustazione.

Impostazioni privacy