Clamoroso Berrettini, torna al successo e scala la classifica: ecco quante posizioni recupera

Matteo Berrettini ritorna al successo dopo quasi due anni. Il romano batte in due set a Marrakech lo spagnolo Carballes Baena.

E’ il giorno della rinascita di Matteo Berrettini. Dopo un periodo complicato durato un anno, il romano ritrova il successo nel circuito ATP che mancava dall’estate del 2022.

Berrettini classifica
Berrettini ritorna al successo dopo quasi due anni – Notizie.com – © Lapresse

A Marrakech il romano supera in due set (7-5 6-2) lo spagnolo Carballes Baena e conquista il torneo. Una vittoria che consente a Matteo di arrivare nel miglior modo a Montecarlo, il primo vero test per lui dopo i diversi problemi fisici.

Il racconto del match

Berrettini classifica
Berrettini batte in due set Carballes Baena – Notizie.com – © Lapresse

Non è stato sicuramente un match facile per Berrettini. Matteo nel primo set è stato costretto subito a difendere una palla break nel secondo game per poi andare a perdere il servizio nel quarto gioco. Un passo falso che non ha scoraggiato assolutamente il romano, bravo a recuperare lo svantaggio e poi nell’undicesimo game allungare per la prima volta in questo match e poi chiudere sul 7-5 salvando anche tre palle del possibile 6-6 a favore dello spagnolo.

Un punteggio e un andamento che ha dato maggiore fiducia al romano e scoraggiare Carballes Baena. Per l’iberico il colpo di grazia è arrivato tra il secondo e il terzo gioco del set successivo. Prima Berrettini è riuscito a salvare tre palle break e poi è andato a rubare il servizio al suo avversario. Da questo momento in poi è stata una partita a senso unico con un secondo break e un 6-2 che non lascia sicuramente repliche.

Berrettini ritorna tra i primi 100 al mondo

Berrettini classifica
Berrettini diventa numero 83 al mondo – Notizie.com – © Lapresse

Successo fondamentale per Berrettini in chiave classifica ATP. Da domani il romano sarà numero 83 al mondo e la sua scalata è appena iniziata. Già a Montecarlo in caso di risultati importanti potrebbe guadagnare altre posizioni. Il sogno di essere presente a Parigi al momento è assolutamente complicato. Ma Matteo ci crede e i tornei del Principato, Madrid, Roma e del Roland Garros saranno fondamentali per far avverare un qualcosa che solo qualche mese fa sembrava impossibile

Impostazioni privacy