Chico Forti, Gelmetti (FdI) a Notizie.com: “Vicenda controversa, ma il suo ritorno in Italia è una bella notizia”

Chico Forti potrebbe tornare in Italia entro Pasqua dopo 24 anni di carcere negli Stati Uniti d’America. 

Il campione di windsurf, all’anagrafe Enrico, ha saputo la notizia dallo zio Gianni, che è stato avvisato direttamente dalla presidente del Consiglio Giorgia Meloni.

Il 65enne trentino è anche un produttore tv e sconta una condanna all’ergastolo (senza Appello) per l’omicidio di Dale Pike, che fu trovato morto in un boschetto a poca distanza da un parcheggio dove Forti l’aveva accompagnato dopo averlo prelevato all’aeroporto. È recluso in carcere da quasi 24 anni, accusato di aver ucciso Pike personalmente o con altri, “in esecuzione di un comune progetto delittuoso, provocato dolosamente o preordinatamente”

La storia di Chico Forti ha diviso l’opinione pubblica e lui si professa da sempre innocente e vittima di un complotto.

Chico Forti, Gelmetti (FdI) a Notizie.com: "Vicenda controversa, ma il suo ritorno in Italia è una bella notizia"
Chico Forti, Gelmetti (FdI) a Notizie.com: “Vicenda controversa, ma il suo ritorno in Italia è una bella notizia” (Ansa Foto) – notizie.com

Ai nostri microfoni, il senatore di Fratelli d’Italia Matteo Gelmetti, dichiara: “Il ritorno di Forti è una bella notizia. Il premier Meloni è riuscito dove altri non sono riusciti in 24 anni. Questo è dovuto alla sua grande capacità internazionale di tessere relazioni politiche, diplomatiche e anche personali. Tutte cose determinanti per riportate a casa Chico Forti”.

La notizia del ritorno dell’italiano è arrivata proprio dalla presidente del Consiglio che ieri, venerdì 1 marzo, ha incontrato alla Casa Bianca il presidente Usa Joe Biden.

Senatore, Chico Forti si è sempre professato innocente e secondo lui ci sono dei punti irrisolti nel processo.
La sua è una storia controversa. Ha avuto una condanna all’ergastolo in un processo nel quale i testimoni hanno fatto deposizioni contraddittorie. Non c’è mai stata chiarezza e limpidità su quanto accaduto quella maledetta notte. Chico Forti si è sempre dichiarato innocente e in questi anni in Italia è emerso un movimento che lo reputa tale e lo rivuole in Italia. Ora per fortuna, tra pochi giorni accadrà realmente”.

Matteo Gelmetti
Matteo Gelmetti (Ansa Foto) – notizie.com

Si saprà mai se quella notte è andata davvero come ha stabilito la magistratura Usa o in un altro modo?
Credo che sarà difficile. Come accennato, i testimoni si sono contraddetti e non c’è mai stata chiarezza su come sono andare le cose”.

Quando tornerà in Italia, Chico Forti andrà in un carcere italiano?
Vedremo come saranno le trasposizioni nel diritto. Non so come siano gli accordi bilaterali. L’importante è aver raggiunto il risultato, anche da lui auspicato, di tornare in Italia”.

Impostazioni privacy