Maltempo in Italia, Giuliacci: “Ecco cosa dobbiamo aspettarci nei prossimi giorni”

Il meteorologo Andrea Giuliacci in esclusiva ai nostri microfoni: “Il maltempo non sembra destinato a lasciare il nostro Paese”.

L’Italia continua a fare i conti con il maltempo. Ma cosa dobbiamo aspettarci nei prossimi giorni? Abbiamo fatto il punto in esclusiva con il meteorologo Andrea Giuliacci.

Esclusiva Giuliacci maltempo in Italia
L’Italia continua ad essere sotto la morsa del maltempo – Notizie.com – © Ansa

Andrea Giuliacci, il maltempo sta colpendo il nostro Paese. Cosa dobbiamo aspettarci nei prossimi giorni?

E’ previsto ancora maltempo tra oggi e il fine settimana. La nuova perturbazione sta portando pioggia al Nord. Ma precipitazioni sono previste anche al Centro e in Sardegna. Sabato avremo degli strascichi isolati. Domenica prevista una nuova perturbazione con anche abbondanti nevicati sulle Alpi. Possiamo dire che la fase piovosa non è destinata a finire“.

Maltempo che non sta portando ad un calo delle temperature.

Assolutamente no. Le temperature sono vicine alla norma. Quello che in questo inverno è mancato è stato proprio il freddo. Nei prossimi non assisteremo ad un colpo di coda dell’inverno. Sarà un classico maltempo da inizio primavera“.

Giuliacci: “Ecco perché il maltempo sta colpendo le regioni tirreniche”

Esclusiva Giuliacci maltempo in Italia
Giuliacci e il punto sul maltempo – Notizie.com – foto Facebook

Stiamo assistendo ad una fase di maltempo che, soprattutto al Centro, sta colpendo le regioni tirreniche. Come mai?

Perché è una fase di maltempo atlantico. Arrivando da Ovest, le regioni tirreniche sono quelle che vengono colpite prime. Quelle adriatiche, invece, sono protette dall’Appennino. Quindi non è un qualcosa di strano. E questo è anche il motivo per cui non arriva il freddo intenso“.

In questa nuova fase di maltempo avremo nuove situazioni critiche come quella registrata a Vicenza?

Il rischio c’è. Non tanto per l’intensità della pioggia. La seconda parte dell’inverno è la fase in cui le precipitazioni concentrate sono meno probabili. Il problema è rappresentato dal fatto che il maltempo continuo porta il territorio a fare fatica a contenere la pioggia. Quindi possono esserci allagamenti”.

Impostazioni privacy