Schlein ed il “suo” Sanremo: le pagelle, giudizi ed altro della leader Pd

Elly Schlein ed il “suo” Festival di Sanremo: le pagelle, i giudizi, i look e molto altro da parte della leader del Partito Democratico

Non si tratterebbe affatto della prima volta che lo fa. Già in passato, quando non ricopriva ancora il ruolo di segretaria del Partito Democratico, si divertiva nel commentare tutto quello che accadeva nel corso del Festival di Sanremo. Anche in questa 74ma edizione ha avuto il modo di farlo. Elly Schlein ha una vera e propria passione nel commentare tutto quello che succede sul palco dell’Ariston. Come citato in precedenza si tratta di una tradizione che ha inizio addirittura dal 2009 quando, nella politica, era una semi-sconosciuta.

La Schlein ed il "suo" Sanremo
La segretaria del Partito Democratico, Elly Schlein (Ansa Foto) Notizie.com

A ribadirlo la stessa italo-svizzera in un post pubblicato, anni fa, sulla sua pagina privata di Facebook. A raccontare il tutto ci ha pensato il ‘Corriere della Sera‘. Molti post per condividere i propri pensieri con i suoi amici. In particolar modo i suoi giudizi sulle canzoni, look e molto altro ancora che riguardassero i cantanti in gara e non solo.

Schelin ed il “suo” Sanremo: i suoi post pubblicati sul suo canale

Questo uno dei post che ha scritto la segretaria dei dem: “Non avrete mica pensato che con questo nuovo ruolo avrei abbandonato le tradizioni?!? Come ogni anno, dal lontano 2009, questo spazio è a vostra disposizione per le consuete cronache sanremesi!“. Di conseguenza, però, ha voluto “avvertire” amici e, soprattutto, compagni di partito.

La Schlein ed il "suo" Sanremo
La segretaria del Partito Democratico, Elly Schlein (Ansa Foto) Notizie.com

“Siate solo più istituzionali del solito, che ci guardano”. Da quel momento in poi una marea di commenti da parte di amici, esponenti del Partito Democratico ed altri che hanno commentato. Tra i tanti commenti, appunto, di certo non potevano mancare quelli della segretaria che si sofferma su un gruppo in particolare che è ritornato a Sanremo a distanza di anni: “Bonus Chanteclair per i Ricchi e poveri (abito piumato)”.

Oltre ai cantanti c’è anche un’altra passione per la Schlein, quella delle serie tv. In particolar modo quella girata a Napoli come “Mare Fuori”. Buona parte del cast, infatti, è stata invitata da Amadeus per un breve monologo: “Comunque io mi sono cantata tutta la sigla di “Mare fuori”. Fino a quando, per la tarda ora, non ha salutato i suoi contatti per andare a dormire: “Notte gente! A duman“. Pronta per commentare le prossime due ultime serate.

Impostazioni privacy