E’ morto Vittorio Emanuele di Savoia, figlio dell’ultimo Re d’Italia

Grave lutto nella Real Casa di Savoia. E’ morto a Ginevra Vittorio Emanuele, l’ultimo figlio del Re d’Italia. A comunicarlo è stata la stessa famiglia.

Grave lutto nella Real Casa di Savoia. Nelle prime ore di sabato  3 febbraio si è spento a Ginevra Vittorio Emanuele, l’ultimo figlio del Re d’Italia. A comunicare il decesso del principe di Napoli è stata direttamente la famiglia con un comunicato ufficiale.

Vittorio Emanuele di Savoia morto
E’ morto il prince Vittorio Emanuele di Savoia – Notizie.com – © Ansa

Nella nota non sono state precisate le cause della morte ed è stato comunicato che il luogo e la data delle esequie del Duca di Savoia saranno riferiti nelle prossime ore.

Chi era il principe Vittorio Emanuele di Savoia

Vittorio Emanuele di Savoia morto
Ecco chi era il principe Vittorio Emanuele di Savoia – Notizie.com – © Ansa

Nato nel 1937 dal Umberto II, ultimo re d’Italia, e la principessa Maria José, ricevette sin da piccolo il titolo di principe di Napoli dal nonno. Il 7 agosto del 1943 lasciò Roma insieme alle tre sorelle raggiungendo il Piemonte insieme alla madre, allontanata proprio dal re Vittorio Emanuele per il troppo attivismo per cercare di portare l’Italia a far cadere Mussolini.

Tre anni dopo, all’abdicazione del nonno, divenne il principe ereditario. Un ruolo che ricoprì per qualche settimana visto che il 2 giugno l’Italia decise di diventare una Repubblica. Scelta che portò Vittorio Emanuele, le sorelle e la madre Maria José di lasciare il nostro Paese per possibili rappresaglie nei loro confronti e da quel momento si trasferì a Ginevra anche per rispettare il divieto di ingresso sul territorio nazionale italiano emesso nel 1948 e finito nel 2002.

La morte

Vittorio Emanuele di Savoia morto
Il decesso è stata annunciata dalla sua famiglia – Notizie.com – © Ansa

La morte del principe Vittorio Emanuele di Savoia è stata comunicata dalla famiglia con una nota ufficiale. Nel comunicato, come detto in precedenza, non è stato precisato il motivo del decesso. La Real Casa continuerà a mantenere il massimo riserbo anche nei prossimi giorni. Inoltre, a breve saranno riferite anche data e luogo per dare l’ultimo saluto ad una persona che ha comunque fatto parte della storia del nostro Paese.

Impostazioni privacy