Aereo abbattuto a Belgorod, Riggi (Geopolitica.info): “Sono diversi i punti da chiarire”

Lorenzo Riggi di Geopolitica.info in esclusiva ai nostri microfoni: “La versione della Russia sul numero dei passeggeri a bordo non mi convince”.

Chi ha abbattuto l’aereo a Belgorod? Russia e Ucraina in queste ultime ore si sono accusate a vicenda e al momento non abbiamo certezze. La nostra redazione ha parlato con Lorenzo Riggi, responsabile desk Russia del Centro Studi Geopolitica.info., di quanto successo.

Esclusiva Riggi aereo abbattuto Belgorod
Lorenzo Riggi in esclusiva ai nostri microfoni – Notizie.com – Foto Ansa

Lorenzo Riggi, scambio di accuse tra Russia e Ucraina per l’aereo abbattuto a Belgorod. La verità è nel mezzo?

Non lo saprei dire. Ci sono tanti aspetti strani in questa vicenda. Inizialmente fonti ucraine avevano rivendicato l’abbattimento, confermato anche dai francesi, poi hanno fatto un passo indietro. Non è chiaro se sia stata la controaerea russa o ucraina, siamo a 50 km dal confine ed entrambe le ipotesi sono possibili. Inoltre, sono stati rinvenuti 5 o 6 corpi mentre la Russia parlava di 65 prigionieri a bordo del velivolo. In questa fase è complesso dire chi sia stato ad abbatterlo e sembra improbabile che il velivolo avesse tanti corpi. Credo che la versione di Mosca sul numeri dei presenti non sia realista“.

Il passo indietro di Kiev potrebbe essere dovuto alla possibile presenza dei prigionieri ucraini?

Se fosse effettivamente vera la presenza, allora sì. Affermare di aver abbattuto un aereo russo è sempre un successo, ma con a bordo ucraini si trasformerebbe in un danno di immagine. Non si manda un segnale positivo“.

Riggi: “Il percorso dell’aereo è stato particolare”

Esclusiva Riggi aereo abbattuto Belgorod
Il percorso dell’aereo è stato molto particolare – Notizie.com – © Ansa

In caso di presenza dei passeggeri, Kiev non doveva essere a conoscenza del volo?

Verosimilmente sì, ma il percorso di questo aereo è stato particolare. Da quello che è stato possibile ricostruire, l’aereo è passato dal Nord Africa e dalla Siria prima di arrivare in Russia. Ma la maggior parte del percorso è stato fatto con il transponder spento“.

Questo evento potrebbe aumentare la tensione tra Russia e Ucraina?

La situazione è già così compromessa. Non riesco ad immaginare un qualcosa che possa aumentare la tensione tra le due parti“.

Zelensky ha chiesto di aprire un’indagine internazionale. E’ possibile?

Sì, è possibile e questo potrebbe confermare la presenza di ucraini a bordo. Ma è molto difficile che l’inchiesta possa portare risultati in poco tempo“.

Impostazioni privacy