Chiara Ferragni, nuovi guai: dopo il pandoro arrivano altre pesanti accuse

L’imprenditrice era indagata per la vicenda del pandoro Balocco e per quella delle uova di Pasqua con Preziosi: io guai aumentano

Un terremoto che non sembra avere mai fine. Non bastava la Balocco e le uova di Pasqua, adesso l’imprenditrice e influencer Chiara Ferragni è stata iscritta nel registro degli indagati di Milano anche per un’altra ipotesi di truffa aggravata, ovvero per la bambola Trudi. Una catastrofe per il suo brand che sta calando a picco giorno dopo giorno. E questa ultima novità che arriva direttamente dalla Procura di Milano è un macigno dal quale è difficile risollevarsi.

L'imprenditrice
L’imprenditrice e influencer Chiara Ferragni indagata per truffa (Ansa Notizie.com)

Di questa nuova indagine che fa parte dello stesso filone delle altre due con Balocco e Giochi Preziosi, è venuto allo scoperto e grazie all’atto con cui la Procura milanese ha evidenziato dei fatti al pg della Cassazione, che ora dovrà sciogliere i suoi dubbi e decidere cosa fare, soprattutto sul conflitto di territorialità amministrativa tra uffici del pm sulla competenza e su chi dovrà indagare alla fine su Chiara Ferragni e le sue attività. Quello che preoccupa è che la nota infuencer dovrà rispondere quindi di tre episodi con legali rappresentanti delle società produttrici.

Impostazioni privacy