Terrore e panico a 10.000 metri sul volo Roma-Boston: la situazione

Ancora non si è capito cosa sia successo e cosa sta succedendo in queste ore, ma sui cieli d’Europa c’è stata tanta paura

Terrore e panico. Tutto in pochissimi minuti. Dalla gioia di partire alla paura incredibile di morire. E’ stato questo quello che avrebbero twittato e scritto sui social alcuni passeggeri del volo della Delta Airlines, che viaggiava nella tratta Roma Fiumicino-Boston e che aveva a bordo 294 persone. All’improvviso, e mentre l’aereo era a migliaia di chilometri in altezza, sarebbe fuoriuscito del fumo prima bianco poi un po’ più scuro, causando il panico tra la gente.

Il volo
Terrore sull’aereo mentre è in volo costretto ad un atterraggio d’emergenza (Ansa Notizie.com)

Ci sono stati momenti di tensione, anche se l’equipaggio della Delta ha saputo controllare la situazione. L’aereo ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza all’aeroporto di Shannon, in Irlanda, dopo che appunto era uscito del fumo a bordo. A riferirlo è stato il sito specializzato Aeroinside.com. La deviazione del volo sullo scalo di Shannon è confermata anche dal tracciato su Flightradar24. L’aereo è un Airbus A330-900 -ed era “partito intorno alle 9.23 da Fiumicino ed è atterrato in totale sicurezza alle 11.49 locali nello scalo irlandese”, scrivono alcuni siti specializzati che ha “lasciato la pista e ha rullato fino a una piazzola remota, dove è iniziato lo sbarco”. I paramedici hanno dato assistenza a chi non si sentiva bene, soprattutto un passeggero, riferiscono, che diceva di non sentirsi bene. Ora le persone che erano a bordo di questo aereo devono prenderne un altro a spese, ovviamente, della compagnia Delta Airlines, considerando che il volo è stato cancellato.

Impostazioni privacy