Osho si complimenta con la Meloni: “Mio stesso senso umorismo”

Federico Palmaroli, conosciuto da tutti come il ‘Vignettista Osho’, ha rilasciato una intervista al quotidiano “Il Riformista” 

Molto probabilmente in molti si saranno chiesti quali sono i suoi segreti nell’effettuare delle vignette che piacciono (quasi) a tutti. Ne ha parlato proprio Federico Palmaroli, in arte Osho, in una lunga intervista rilasciata al ‘Riformista‘. Nel corso della stessa ha voluto menzionare ed, allo stesso tempo, complimentarsi con Giorgia Meloni. Non si sono fatti attendere i complimenti nei confronti della premier: “E’ un personaggio molto simpatico. Quando faccio vignette su di lei ho pensato che quella battuta la farebbe veramente“.
Intervista al quotidiano "Il Riformista"
Il ‘Vignettista Osho’, Federico Palmaroli (Ansa Foto) Notizie.com

Poi ha continuato dicendo: “A livello di umorismo posso dire che siamo molto simili“. Anche se, a dire il vero, gli mancano determinati personaggi che sapevano stare al gioco, autoironici e assolutamente non permalosi. Non poteva non menzionare uno dei personaggi a cui si è ispirato maggiormente come Luigi Di Maio: “Mi manca, la considero la mia guest star. L’averlo riportato in luce dalla Meloni per la vicenda del Mes è stata un po’ una gioia. Il ritorno in politica si sta preparando”.

Chi, invece, considera come personaggio dell’anno delle sue vignette è la segretaria del Partito Democratico, Elly Schlein: “Lei è la novità dell’anno. Si presta in quanto segretaria del Pd, a causa dei loro conflitti interni che regalano sempre qualche spunto per trasformare la satira in uno sketch in cui fare delle battute. Ci ha già messo del suo sull’armocromista”.

Osho, i personaggi top e flop della politica del 2023: il suo pensiero

Nel mondo del centrodestra, però, il vignettista non può essere del tutto soddisfatto. Delusione quella che ha provato per Matteo Salvini che, a detta sua, solamente in vista delle prossime elezioni europee sta cercando di mettere in difficoltà il governo: “Pensavo che avrebbe rotto di più le palle, invece in questo senso mi ha deluso. Sono lontani i tempi del Papeete, quella è stata una stagione meravigliosa e produttiva per me”. 

Intervista al quotidiano "Il Riformista"
Il ‘Vignettista Osho’, Federico Palmaroli (Ansa Foto) Notizie.com

Tra gli altri personaggi politici italiani ha parlato anche di altri: “Matteo Renzi è simpatico. So che è antipatico politicamente ma tutti quelli che lo hanno incontrato dicono sia un intrattenitore. Ammiro Giorgia Meloni, ha fatto un percorso che non può non essere riconosciuto. Si è fatta la gavetta, per me questa è politica. Paolo Gentiloni? Un personaggio simpatico e non permaloso e quindi è stato un grande colpo per me”.

Non poteva non soffermarsi anche sulla politica estera: “Il presidente degli USA Joe Biden, secondo me, è il personaggio internazionale dell’anno. Non sta benissimo di testa, cade, saluta donne invisibili, questi sono gli elementi che lo rendono protagonista. Carlo III è diventato il personaggio dell’anno in assoluto. D’altronde sui reali nessuno si incazza. Il nuovo presidente argentino Javier Milei è un personaggio sui generis. Regalerà sicuramente delle perle“.

 

Impostazioni privacy