Calhanoglu, specialista degli assist da calcio piazzato: in Europa solo 2 come lui

Reggono testa al turco solamente Joshua Kimmich e Dani Parejo su palla da fermo, e i passaggi vincenti sono ormai una sua specialità

Da quando all’Inter è cresciuto in modo esponenziale. La sua evoluzione e il suo cambiamento sono dovuti soprattutto al tecnico che siede in panchina, ovvero Simone Inzaghi. Si tratta di Hakan Calhanoglu, diventato ormai da tempo uno dei migliori centrocampisti e registi della Serie A, e a tratti anche d’Europa. Le sue statistiche e prestazioni sono andate sempre in crescendo, e con lui anche il livello della formazione nerazzurra, che dallo scorso anno non smette più di sorprendere.

Solo in due come Calhanoglu
Hakan Calhanoglu con la maglia dell’Inter (Ansa) – Notizie.com

Il turco è riconosciuto a livello nazionale e internazionale per le sue qualità di palleggio, di rottura e soprattutto balistiche. Nonostante non abbia ancora segnato un rete su calcio di punizione con la maglia dell’Inter, ha numeri impressionanti da calcio piazzato e da fuori area. E come mette in porta i compagni lui, nessuno. O quasi. Infatti, da quando si è trasferito in Italia, ovvero dalla stagione 2017-2018, è arrivato a quota 24 assist da calcio da fermo. Non tutti con i nerazzurri, ovviamente: diversi risalgono anche al tempo in cui giocava con il Milan. Però in Europa gli tengono testa in pochi.

Le statistiche

Infatti, solamente Joshua Kimmich del Bayern Monaco e Dani Parejo del Villarreal nel Vecchio Continente riescono a stare al suo ritmo. È una macchina di assist e di passaggi vincenti, che ormai ha raggiunto la piena maturità e non sembra volersi fermare. Il merito, ovviamente, non è solo suo: ha grandissimi compagni, e un allenatore che sa sfruttare al meglio le sue qualità, che non sbagliano mai sotto porta. La sua visione di gioco e la sua abilità palla al piede, però, aumentano comunque di molto le possibilità di segnare sempre più spesso. 

Calhanoglu re degli assist su calcio di punizione
Calhanoglu esulta dopo una vittoria (Ansa) – Notizie.com

I mezzi tecnici di Calhanoglu sono ormai un’arma importantissima per l’Inter di Simone Inzaghi, come si è visto anche nell’ultima sfida a San Siro contro il Lecce, dove il gol di Yann Bisseck, su assist del turco, ha sbloccato la partita. In questa stagione, in campionato, è già a quota 3 passaggi vincenti. Conditi poi da ben 7 gol, che lo posizionano tra i migliori marcatori del campionato grazie soprattutto alle sue enormi qualità dal dischetto del rigore. A questi dati va poi aggiunto anche un gol nella fase a gironi di Champions League, passata dai nerazzurri al secondo posto, dietro la Real Sociedad.

Impostazioni privacy