Serie A, l’Inter dimentica la delusione Coppa: un buon Lecce va ko

Serie A, da pochi istanti si è concluso il match del ‘Giuseppe Meazza’ che ha visto come protagonisti Inter e Lecce. Scopriamo insieme cosa è accaduto 

L’Inter può festeggiare il Natale nella migliore maniera possibile, ovvero con una vittoria che significa una sola cosa: allungo sulla Juventus (vincitrice per 2-1 in quel di Frosinone). Ad avere la peggio il Lecce di D’Aversa (squalificato al suo posto il vice Tarozzi) che è uscito sconfitto dal ‘Giuseppe Meazza‘ di Milano. Un primo tempo molto combattuto in cui i padroni di casa (orfani di Lautaro Martinez alle prese con un problema muscolare) hanno cercato sin dai primi minuti la rete del vantaggio.

Inter-Lecce
Bisseck porta in vantaggio i suoi (Foto LaPresse) Notizie.com

Protagonista assoluto il difensore Yann Bisseck che, al minuto 40′, centra la traversa con un imperioso colpo di testa (su calcio d’angolo battuto da Calhanoglu). A pochi istanti dalla fine dei 45′ proprio il centrale manda in vantaggio i suoi con uno stacco all’indietro che beffa l’estremo difensore avversario. Una partita per nulla semplice quella dei nerazzurri che hanno faticato molto contro i salentini. La rete finale arriva grazie ad un Nicolò Barella a dir poco scatenato.

Il tabellino e le pagelle di Inter-Lecce 2-0

Inter-Lecce
Inter-Lecce (Foto LaPresse) Notizie.com

MARCATORI: 43′ Bisseck, 78′ Barella

INTER (3-5-2):Sommer 6; Bisseck 7.5, Acerbi 6, Bastoni 6; Darmian 6, Barella 6.5 (89′ Frattesi s.v.), Calhanoglu 6.5 (75′ Asllani s.v.), Mkhitaryan 7 (89′ Klaassen s.v.), Carlos Augusto 6 (84′ Pavard s.v.); Arnautovic 6, Thuram 5 (84′ Sanchez s.v.). All. Inzaghi 6.5.

LECCE (4-3-3): Falcone 6.5; Gendrey 5.5 (86′ Venuti s.v.), Pongracic 5.5, Baschirotto 5.5, Gallo 5.5; Ramadani 5.5, Gonzalez 5 (46′ Kaba 6), Oudin 5.5 (86′ Sansone s.v.); Strefezza 6 (64′ Rafia), Piccoli 5.5 (73′ Krstovic 5.5), Banda 5. All. Tarozzi 5.5 (D’Aversa squalificato).

AMMONITI: Calhanoglu (I), Gonzalez, Piccoli (L)

ESPULSIONE: Banda (L)

RECUPERO: 2′ p.t, 4′ s.t.

ARBITRO: Marcenaro 5.5

I top e flop

BISSECK: Senza ombra di dubbio il giocatore che, fino a questo momento della stagione, ha avuto pochissimo spazio per mettersi in mostra. Il centrale è decisamente l’uomo più pericoloso dei suoi con un gol trasformato ed una traversa colpita. Ed il suo mestiere è quello di difensore centrale.

BARELLA: Corre, rincorre, recupera palloni ed alla fine riesce a finire anche nel tabellino dei marcatori. “Che giocatooore” [cot.]

MKHITARYAN: Altra prova eccellente dell’armeno che si conferma, anche questa sera, come uno dei migliori nel suo ruolo.

FALCONE: Da aggiungere assolutamente anche il portiere degli ospiti che evita una goleada ed effettua quattro parate importantissime.

Inter-Lecce
Inter-Lecce (Foto LaPresse) Notizie.com

GONZALEZ: Poco prima della fine del primo tempo il centrocampista rischia di rimediare anche il secondo cartellino giallo della gara e di lasciare i suoi in 10 uomini. Partita sottotono la sua, tanto è vero che D’Aversa lo lascia negli spogliatoi nella ripresa.

BANDA: Non aveva effettuato neanche una brutta partita, ma si guadagna l’espulsione anticipata per aver detto qualche parolina di troppo all’arbitro prima della fine della partita.

THURAM: Per nulla una delle migliori gare del francese da quando veste la maglia nerazzurra. Sbaglia passaggi elementari e non sfrutta le occasioni che riceve. Gara da dimenticare.

 

Impostazioni privacy