Serie A, Empoli-Lazio, le pagelle, Sarri risorge anche grazie a Provedel

La formazione biancoceleste ritrova la vittoria dopo un periodo complicato, battendo i toscani per 2-0 con le reti di Guendonzi e Zaccagni

Successo prezioso e importante. La Lazio si rimette in marcia. Batte l’Empoli per 2-0 con le reti di Guendonzi e Zaccagni, ma il risultato non deve ingannare, anche perché il più bravo di tutti è, curiosamente, il portiere laziale che compie due parate, soprattutto una su Cambiaghi eccezionale. Un intervento sullo 0-1 che dà la possibilità alla formazione di Sarri di restare in vantaggio.

La sfida
Il momento del gol della Lazio con l’autore del gol Guendonzi che viene sommerso dai compagni (Ansa Notizie.com)

La parata di Provedel è arrivata in un momento determinante e decisivo della gara. Poi Zaccagni poco dopo ha raddoppiato e spento la gara, anche se i toscani non si sono mai arresi. L’unico neo della partita i due infortuni di Immobile e Luis Alberto nel primo tempo. Una vittoria importante per un Natale più sereno. Ma non basta certo così, anche perché la classifica resta sempre e comunque indegna.

Tabellino e pagelle

EMPOLI (4-3-3): Caprile 5; Ebuehi 5, Walukiewicz 5,5, Luperto 5, Bastoni 6; Fazzini 6 (62′ Kovalenko 5,5), Grassi 6 (75′ Marin), Maleh 5,5 (85′ Gyasi ng); Cancellieri 5 (62′ Baldanzi 6), Cambiaghi 6, Maldini 6 (75′ Destro). Non entrati Perisan, Berisha, Shpendi, Cacace, Marin, Ranocchia, Ismajli. All. Andreazzoli 5,5

LAZIO (4-3-3)- Provedel 8; Marusic 6, Gila 6, Patric 6,5, Pellegrini 6; Guendouzi 7, Rovella 6,5 (78′ Cataldi 6), Luis Alberto 5,5 (25′ Kamada 5); Felipe Anderson 7 (78′ Isaksen 6), Immobile 5,5 (21′ Castellanos 5,5), Zaccagni 7 (78′ Pedro 6). Non entrati Sepe, Mandas, Casale, Hysaj, Vecino. All. Sarri 6,5

Arbitro: Marchetti 6

Marcatori: 9′ Guendonzi, 69′ Zaccagni

Note: Spettatori 10.000 circa. Ammoniti 15′ Maldini, 26′ Patric, 45’+1′ Kamada, 46′ Ebuehi, 57′ Felipe Anderson

Recupero: pt 2′, st 4′

I Top

La gara
Luis Alberto prima che si facesse male in Empoli-Lazio (Ansa Notizie.com)

PROVEDEL La vittoria di Empoli è soprattutto sua. La parata che fa sulla giarata di Cambiaghi è semplicemente favolosa e determinante. Sarebbe stato l’1-1. Decisivo e fantastico. E alla faccia di chi lo critica.

FELIPE ANDERSON Il portiere è stato senza dubbio il più bravo di tutti, ma anche la gara del brasiliano è stato di spessore e di alto livello, soprattutto con le sue sgroppate sulla destra, e senza Lazzari. Super.

ZACCAGNI Si propone, salta l’uomo come faceva prima e segna una rete con una caparbietà che non gli si riconosceva. Bravo.

I Flop

La sfida
L’attaccante Daniel Maldini durante una fase della gara (Ansa Notizie.com)

CANCELLIERI Ritrova la Lazio, la sua ex squadra, e invece di far vedere quanto sta facendo bene in questo campionato, si spegne. Qualche guizzo, ma niente di rilevante.

KAMADA Ogni volta che entra sembra che faccia un favore, lento, a volte macchinoso. Pesante.

CASTELLANOS Si sacrifica tanto e lotta nella sua zona di campo, ma un attaccante, oltre a fare questo deve proporsi e segnare, soprattutto.

Impostazioni privacy