Natale, aumenta la spesa media: complimenti Confcommercio al governo

Natale, aumenta la spesa media da parte degli italiani: il plauso della Confcommercio nei confronti del governo 

Numeri decisamente importanti che riguardano l’Italia. In particolar modo per quanto riguarda il periodo natalizio, oramai sempre più alle porte. Gli ultimi dati parlano decisamente chiaro. Secondo lo studio su tredicesime e consumi natalizi di Confcommercio pare che 43 milioni di persone spenderanno circa 8 miliardi di euro. Come annunciato in precedenza numeri decisamente in rialzo se si considera che, lo scorso anno, ne sono stati spesi ben 7,1.

Il plauso di Confcommercio al governo
Regali Natale (Ansa Foto) Notizie.com

La spesa media sarà di 186 euro a persona. Vale a dire 21 euro in più rispetto allo scorso anno. Ed è per questo motivo che la confederazione dei commercianti ha voluto elogiare la decisione da parte del governo che ha deciso di investire importanti risorse per portare più soldi in busta paga ai redditi medio-bassi. Senza dimenticare anche il mercato del lavoro: nel mese di ottobre c’è stato un record di occupazione del 61,8%. Un grande risultato quello ottenuto dalla premier, Giorgia Meloni.

Ne è consapevole il numero uno della Confcommercio, Carlo Sangalli: “Crescita dell’occupazione, taglio del cuneo fiscale e contributivo, frenata dell’inflazione rafforzano la fiducia per i consumi di Natale. Anche i minori costi energetici contribuiscono a ridurre l’incertezza per il 2024, che sarà un anno certamente impegnativo soprattutto per la difficile situazione internazionale“.

Natale, aumenta la spesa media: in crescita anche le tredicesime

Aspettando la nuova manovra è cresciuto anche il volume delle tredicesime nette di dipendenti e pensionati. Per la cronaca sono salite a 50,1 miliardi dai 47,4 di un anno fa. Quello che si augura la Confcommercio è che questo mese di dicembre possa essere importante sia per gli acquisti ma anche per i consumi delle famiglie.

Il plauso di Confcommercio al governo
Regali Natale (Ansa Foto) Notizie.com

Una situazione incerta e di rallentamento economico che peserà non poco sulla crescita del Pil. Per l’Italia, secondo quanto riportato dal centro Studi di Confcommercio è passato allo 0,8% nel 2023 e allo 0,9% nel 2024. Negli ultimi 4 anni, infatti il nostro Paese è riuscito a fare meglio rispetto agli altri big europei: fatto 100 il Pil a fine 2019, nel terzo trimestre del 2023 l’Italia era a 103,3 contro 100,3 della Germania e i 101,7 della Francia.

In conclusione Confcommercio ha annunciato: “Ci sono state delle ottime risposte in merito al Black Friday con una spesa di 4,31 miliardi“. Ad annunciarlo il direttore dell’Ufficio Studi di Confcommercio, Mariano Bella. Per la precisione 2,41 per l’online e 1,9 per i negozi fisici.

Impostazioni privacy