Inter, Antonio Sabato: “Non ha punti deboli, in Italia non c’è storia”

L’ex calciatore nerazzurro ha parlato in esclusiva a Notizie.com: “Parliamo di una squadra da campionato europeo, mi ha impressionato. Gli episodi? Dubbi, ma la superiorità è stata evidente”

Una prova di forza, con qualche polemica sullo sfondo (o in primo piano). L’Inter schiena il Napoli e ri-sorpassa in classifica la Juventus, che il giorno prima aveva piegato in extremis il Monza. “Ormai quella di Inzaghi è una squadra da campionato europeo. In Italia non c’è storia”, il commento in esclusiva a Notizie.com di Antonio Sabato, ex calciatore nerazzurro.

Antonio Sabato
Antonio Sabato ha parlato in esclusiva a Notizie.com (Ansa Foto) – Notizie.com

Antonio Sabato, 0-3 in casa dei campioni d’Italia: è un risultato molto significativo.

“Ormai l’Inter è una squadra da campionato europeo. In quello italiano solo la Juve può darle fastidio, per il resto non c’è storia. Penso che sia tra le prime cinque-sei in Europa. È vero, ieri ci sono stati degli episodi dubbi, ma la qualità del gioco si è vista eccome”.

Hai visto una grande superiorità? 

“Per me l’Inter ha giocatori di un altro livello, tutti hanno raggiunto una grande maturità. Lo Scudetto può perderlo soltanto da sola…”.

Napoli-Inter
L’Inter ha piegato 0-3 il Napoli al Maradona (Ansa Foto) – Notizie.com

Il risultato al Maradona però è un po’ bugiardo, bisogna ammetterlo.

“Il Napoli ha fatto bene soprattutto nel primo tempo. Sommer ha salvato il risultato con le sue parate, però era normale un atteggiamento così da parte della squadra di Mazzarri. Doveva mettere in campo l’orgoglio e l’ha fatto. I problemi del Napoli sono quelli dimostrati in tante gare precedenti come contro Empoli, Fiorentina e Lazio”.

Il mercato estivo dell’Inter sta funzionando: cosa ti ha convinto di più?

“Perso Lukaku, è arrivato Thuram. Onana non sta facendo bene al Manchester United, è arrivato uno esperto come Sommer. Poi Frattesi, Carlos Augusto, Pavard, tutti stanno andando alla grande. La squadra è completa, non vedo punti deboli”.

Simone Inzaghi e Walter Mazzarri
I saluti di Simone Inzaghi e Walter Mazzarri prima di Napoli-Inter (Ansa Foto) – Notizie.com

Un giudizio su Simone Inzaghi?

“È migliorato tantissimo, è anche bello veder giocare l’Inter. Ci sono dei momenti in cui impressiona, è cresciuto anche lui, di conseguenza lo ha fatto la sua squadra”.

La Juventus spaventa? 

“È pericolosa perché Allegri la fa giocare come deve. Qualcuno dice che gioca male… Mah, gioca semplicemente in base ai giocatori che ha. Allegri si basa sulle qualità di cui dispone, per me sta facendo un super lavoro”.

Impostazioni privacy