Europee, Crippa (Lega): “La nostra posizione non cambia”

Andrea Crippa, esponente della Lega, in un’intervista a ‘Il Foglio’ si proietta sulle prossime Europee e chiude la porta a qualsiasi cambio di strategia da parte del suo partito.

La Lega non cambia la propria strada in vista delle prossime Europee. A garantirlo è Andrea Crippa in un’intervista a Il Foglio: “Noi lavoriamo per l’unità del centrodestra, ma non vogliamo modificare le nostre idee. Mai con i socialisti. Da parte nostra non ci sarà nessuna giravolta e gli alleati di oggi resteranno anche dopo il voto. La nostra posizione è nota da tempo e di certo non cambierà“.

Crippa intervista Il Foglio
Andrea Crippa sulle prossime elezioni Europee – Notizie.com – © Ansa

Una posizione che, come ben sappiamo, non è condivisa da molti partiti all’interno della coalizione. “Non so cosa faranno gli altri – spiega ancora Crippa – nel caso si assumeranno le responsabilità davanti agli elettori. Ma noi non vogliamo essere alleati con i socialisti e resteremo coerenti alle nostre idee“.

“Non accettiamo gli ultimatum”

Crippa intervista Il Foglio
Crippa non vuole sentire parlare di ultimatum – Notizie.com – © Ansa

Crippa chiude le porte anche agli ultimatum: “Non li accettiamo. Lo abbiamo detto e lo ripetiamo. Poi non ci preoccupano le manovre che potrebbe fare Fratelli d’Itala. Perché siamo convinti delle nostre scelte. Non abbiamo nulla da temere e di certo non molleremo i nostri alleati prima di queste elezioni. Poi saranno i voti a dire se avremo ragione oppure no“.

L’esponente leghista, inoltre, conferma che “non è all’ordine del giorno una proposta agli altri partiti. Non stiamo assolutamente discutendo di questo. Sono solamente ricostruzioni giornalistiche“.

“Non vogliamo veti sui nostri candidati”

Crippa intervista Il Foglio
Crippa avvisa gli alleati anche sulle prossime Regionali – Notizie.com – © Ansa

Crippa avvisa anche gli altri partiti del centrodestra in vista delle prossime elezioni regionali: “Da parte nostra non ci sono mai stati veti sui candidati e vogliamo che anche i nostri alleati facciano lo stesso“.

Impostazioni privacy