DIRETTA Israele, annuncio USA: “Accordo più vicino per rilascio ostaggi”

DIRETTA Israele, tutti gli aggiornamenti in tempo reale di quello che si sta verificando nel Paese del Medio Oriente e non, oramai arrivato al giorno numero 45 di conflitto 

45mo giorno conflitto
Guerra Israele (Ansa Foto) Notizie.com

45mo giorno di conflitto in Israele. Segui con noi tutti gli aggiornamenti, in tempo reale, di quello che si sta verificando nel Paese del Medio Oriente e non.

DIRETTA Israele, tutte le news in tempo reale

44mo giorno conflitto
Guerra Israele (Ansa Foto) Notizie.com

Altri due soldati israeliani uccisi

L’esercito ha annunciato la morte di altri 2 soldati in un combattimento nel nord della Striscia. Il bilancio sale a 65.

Uccisi tre comandanti Hamas

Aerei israeliani hanno ucciso tre comandanti di compagnia di Hamas nel Nord della Striscia. Questo è quello che ha annunciato il portavoce militare.

In arrivo nuovi camion umanitari

Quaranta camion di aiuti umanitari sono pronti ad entrare a Gaza dal valico di Rafah. Lo riporta Hareetz

Bilancio vittime

Si aggrava ulteriormente il bilancio delle vittime di questo conflitto: 13mila persone hanno perso la vita, 5.500 sono bambini.

Attacco a Gaza City, vittime

Il ministero della Sanità della Striscia di Gaza, governata da Hamas, ha annunciato che 41 membri di un’unica famiglia sono stati uccisi in un attacco israeliano contro la loro casa a Gaza City.

Netanyahu contro Abu Mazen

Il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, si scaglia contro Abu Mazen: ”Il ministero degli Esteri palestinese ha pubblicato oggi un comunicato sconvolgente in cui nega che Hamas sia il responsabile della strage terribile al Nova party del kibbutz Reim, attribuendola a Israele”.

Nuova mossa Parigi

La Francia invierà in Medio Oriente “nei prossimi giorni” la portaelicotteri Dixmude, predisposta ad offrire “appoggio ospedaliero” a Gaza.

Parla Macron

Parla il presidente della Francia, Emmanuel Macron: “Il nostro Paese è disposto ad ospitare i bambini di Gaza”.

Annuncio USA

Annuncio importante arriva direttamente dagli Stati Uniti D’America: “Siamo molto più vicini ad un accordo per il rilascio degli ostaggi. Le distanze si sono ridotte”.

Impostazioni privacy