Sciopero, Guerra (PD): “Precettazione? Si crea un precedente contro il diritto allo sciopero” [VIDEO]

Cecilia Guerra, deputata del Partito Democratico, in esclusiva ai nostri microfoni sullo sciopero del 17 novembre e sulla manovra.

La precettazione crea un precedente importante rispetto al diritto allo sciopero“. Cecilia Guerra, deputata Pd sceglie la linea dei sindacati in vista della manifestazione e dello sciopero di venerdì 17 novembre. L’abbiamo sentita in esclusiva fuori dalla Camera dei Deputati.

Guerra esclusiva sciopero manovra
Cecilia Guerra in esclusiva ai nostri microfoni – Notizie.com – © Ansa

Onorevole Guerra, prima sottolineava quanto sia grave questa eccezionalità della precettazione.

Certo, perché questo è uno sciopero generale come sempre è stato fatto quando il sindacato non era d’accordo con la politica economica condotta dal governo. Non c’è mai stata precettazione. Si crea un precedente contro il diritto di sciopero. Peraltro il tutto anticipato da attacchi scomposti della maggioranza con frasi inaccettabili, come fosse un capriccio e non un sacrificio per i lavoratori scioperare“.

Guerra (Pd): “La nostra priorità resta la sanità”

Guerra esclusiva sciopero manovra
Cecilia Guerra su sciopero e manovra – Notizie.com – © Ansa

Io non le chiedo di mettersi nei panni dei segretari generali. Però ritiene che portare avanti questo braccio di ferro possa essere utile alla causa?

Sicuramente i sindacati troveranno modo di organizzare questa protesta, a cui tengono molto nella loro autonomia, e lo faranno tenendo presente tutte le possibili ricadute anche sui lavoratori. Ma è brutto che si debba lavorare in questi termini“.

Il Pd sabato si ritrova in una manifestazione e adesso è pronta una controproposta per la manovra. Insomma, dopo un anno di governo bisogna iniziare a far sentire il fiato sul collo al governo.

Certamente. La nostra priorità resta la sanità, un diritto universale che è stato messo in discussione. C’è anche un taglio alle pensioni. Volevano superare la legge Fornero, in realtà stanno riducendo tutte le possibilità di uscita anticipata anche per le persone che hanno il diritto di andare in pensione prima per il lavoro che compiono“.

Intervista a cura della nostra inviata Luigia Luciani

Impostazioni privacy