Lazio, Immobile out contro l’Atalanta: stop durante la rifinitura

Il capitano biancoceleste si è fermato dopo aver accusato un affaticamento muscolare al flessore in Champions League. Seduta interrotta, forfait assodato per la sfida con Gasp

Niente da fare. Non solo non ha recuperato in tempo, Ciro Immobile si è rifermato durante la rifinitura del sabato. Stop in allenamento, il capitano della Lazio non sarà inserito nella lista dei convocati per domani. All’Olimpico arriva l’Atalanta per l’ultima partita prima della sosta, una sfida che i biancocelesti dovranno affrontare senza il proprio bomber, già uscito affaticato dal match di Champions League di mercoledì sera contro il Celtic (vinto all’ultimo minuto grazie al colpo di testa di Pedro)

Ciro Immobile
Ciro Immobile aveva riportato un affaticamento al flessore dopo Celtic-Lazio, oggi si è fermato durante la rifinitura anti-Atalanta (Ansa Foto) – Notizie.com

Gli accertamenti strumentali al flessore effettuati giovedì mattina avevano escluso una lesione muscolare, tanto da spingerlo a scendere in campo coi compagni nel pomeriggio per la seduta di scarico. La stessa cosa è accaduta oggi per la sgambata della vigilia. Solo che l’attaccante l’ha interrotta a metà rientrando negli spogliatoi. Il chiaro segnale di un nuovo problema che stavolta sì, con certezza, non gli permetterà di scendere in campo contro la squadra di Gian Piero Gasperini. Ballottaggio offensivo, quindi, tra Castellanos (per lui sarebbe la seconda da titolare di fila in campionato dopo la trasferta di sabato scorso con il Milan) e Pedro, con eventualmente Felipe Anderson pronto a spostarsi nella posizione da falso nueve, già ricoperta in tante gare nella scorsa stagione (anche con successo a Bergamo, proprio contro l’Atalanta).

Spalletti non l’ha inserito nella lista dei convocati della Nazionale

Ciro Immobile
Ciro Immobile si è fermato durante la seduta della vigilia (Ansa Foto) – Notizie.com

Un bel dubbio per Sarri, che ora incrocia le dita per le condizioni di Immobile, autore di 2 gol in campionato nelle prime 7 giornate (contro Lecce e Monza). L’attaccante non è stato inserito dal ct Spalletti nella lista dei convocati per le prossime due sfide degli Azzurri, nella scelta è stato decisivo l’acciacco riportato dopo la partita di Champions al Celtic Park. Si pensava che potesse farcela ad andare almeno in panchina con l’Atalanta, invece ha alzato bandiera bianca nell’ultima seduta a disposizione, appena iniziate le prove tattiche. La squadra è rimasta in ritiro a Formello, al contrario Immobile dovrà rinunciare ai novanta minuti che accompagneranno la Serie A alla sosta per le nazionali. Non proprio la migliore notizia possibile vista la classifica deludente.

Impostazioni privacy